Utente 195XXX
Gentili Dottori, sono tre mesi che più o meno regolarmente ho febbre abbastanza alta (arriva solitamente a 38 almeno), questa ultima volta i sintomi sono cominciati con dei dolori al tatto sul collo e una sorta di mal di gola, dopodichè è apparsa la febbre e stavolta è arrivata a 39.2 con vomito (che era già stato uno dei sintomi preponderanti due mesi fa). Dopo una visita del medico mi è stato detto che le possibilità potevano essere mononucleosi o anche orecchioni e mi sono stati dati dei rimedi omeopatici e mi è stato consigliato di effettuare delle analisi del sangue tra circa 15 giorni. Dopo i sintomi che ho appena descritto (febbre più alta e vomito) lo stesso medico mi ha prescritto un antibiotico. Ora data la mia ignoranza in materia ho avuto qualche perplessità: per prima cosa non so se fare delle analisi del sangue con in corso la febbre per capire se si tratta di mononucleosi o meno e soprattutto non so se queste potrebbero essere alterate da questo stato febbrile, poi credo che un antibiotico per una malattia del genere non sia adatto quindi mi chiedo se sia necessario prima verificare la natura del malessere e poi eventualmente procedere con l'antibiotico e per ultimo non so se i tre episodi verificatisi in questi tre mesi possano essere indice di qualcosa di latente che si manifesta magari nei periodi di maggiore stress. Vi ringrazio per l'attenzione.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Raffaello Brunori
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Consiglio di sottoporti subito a delle analisi emato-chimiche: emocromo con formula, tas, ves, azotemia, glicemia, proteina c reattiva, mucoproteine, funzionalità epatica completa, citomegalovirus, ebv, toxoplasma, es. urine, tampone faringeo per la ricerca di germi patogeni. Una volta in possesso dei risultati, verchero' di eserti di aiuto. Buona serata
[#2] dopo  
Utente 195XXX

Iscritto dal 2011
Grazie mille le farò sapere gli esiti.