Utente 195XXX
Salve dottore,

Da almeno 8 mesi ogni volta che concludo un rapporto,dopo circa 24 ore mi inizia a venire un mal di testa che prende gli occhi(a volte il sinistro a volte il destro)e non passa se non prendo un anti infiammatorio.Ho cercato di dormirci su ma nulla non passa nè aumenta.....rimane fisso.

Premetto,ho 29 anni,non fumo,non bevo e non mi drogo,attività fisica non tanta e peso 81 kg per 1,76 di altezza.Ultime analisi solo il valore dei trigliceridi poco poco sopra la media.

Inoltre accuso (non so se sia attinente) un dolore alla base del collo,dove c'è l'osso,e volevo aggiungere che molte volte già dopo il rapporto inizio a sentire fastidio almeno attorno ad un occhio,che poi aumenterò con le ore.

Non so più che fare....non voglio abusare di anti infiammatori,oramai sono disperato

Che devo fare?

A
[#1] dopo  
Dr. Raffaello Brunori
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Iniziamo le ricerche con una visita cardiologica ed una misurazione della presione arteriosa. In base all'esito della visita, cerchero' di esserti di aiuto. Buona serata
[#2] dopo  
Utente 195XXX

Iscritto dal 2011
Grazie 1000,

le macchinette che si usano in casa per misurare la pressione non andrebbero bene?
[#3] dopo  
Dr. Raffaello Brunori
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
E' bene che almeno una misurazione venga fatta dal Cardiologo durante la visita. Poi, se necessario, potrà misurarsela da solo.
[#4] dopo  
Utente 195XXX

Iscritto dal 2011
Salve,

dopo aver fatto varie visite non si evince ancora nulla.

Visita Neurologia tutto Ok
Visita cardiologica tutto Ok


Ho fatto L'RMN Encefalo,Ecodoplerr transesofageo e anche altre analisi e l'unica cosa che nè è uscita è che ho un PFO....forame ovale pervio di dimensioni non grandissime.Secondo il neurologo e il cardiologo il mal di testa non è dovuto a questo PFO.

Sta di fatto che ancora ad oggi dopo ogni attività sessuale sto malissimo e non capisco come risolvere.

Altri sintomi sono dolore attorno ad un occhio (uno dei due),a volte dolore di lato all'occhio,a volte sotto lo zigomo,sembra quasi addormentato.

A Questo punto devo pensare di avere problemi alla colonna vertebrale?Che l'impulso venga mandato attraverso la colonna al cervello in maniera errata?Non so più cosa pensare!

HELP
[#5] dopo  
Dr. Raffaello Brunori
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Dalla rm non si evince alcuna sinusite, non è vero? Si è sottoposto ad un fondo dell'occhio?
[#6] dopo  
Utente 195XXX

Iscritto dal 2011
Nessuna sinusite

Il primo esame da me effettuato è stata la visita oculistica proprio perchè il dolore interessava la zona oculare.

Nessun riscontro negativo,tutto nella norma

Sono miope quindi dovevo cmq fare la visita dopo un tot di anni ma l'ho fatto solo per capire se avevo problemi inerenti.

Mi mancano pochi gradi agli occhi, 1 al sx e 1,20 al dx e soffro di miodesopsie.






[#7] dopo  
Dr. Raffaello Brunori
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
A questo punto alzo le braccia: tutto cio' che potevi fare è stato fatto e non è stata evidenziata alcuna patologia. Onestamente non so cosa altro consigliarti.
[#8] dopo  
Utente 195XXX

Iscritto dal 2011
Unica cosa che ho notato è che l'emicrania di questo tipo mi viene anche se dormo poche ore a notte (rari casi).....può essere d'aiuto questa info?


Inoltre,nessuna sinusite riscontrata....ma che sintomi dovrei avere con essa?

Può trattarsi di meningite lieve?Parlo da ignorante ovviamente.


Grazie

[#9] dopo  
Dr. Raffaello Brunori
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Ad ognuno il suo mestiere: nessuno è ignorante. Non si tratta assolutamente di meningite. Ora, ripeto, da lontano non sono in grado di dare una risposta sul tuo caso. Serve, in questi casi, riassumere gli esiti dei vari esami oltre che conoscere la storia clinica del Paziente. Forse, in questo, potrebbe essere di aiuto il Medico Curante.
[#10] dopo  
Utente 195XXX

Iscritto dal 2011
medico curante?quando gli spiegai la cosa mi misurò prima la pressione poi mi disse che in 40 anni di attività mai gli era capitata una cosa del genere.....non sapeva che dirmi (prima di tutte le analisi fatte)...ha detto solo : "astieniti" tipo a battuta.


Per lui era superfluo pure andare dal neurologo....ho dovuto insistere io.

Peraltro ha escluso persino il cardiologo da tutto ciò...

Dopo la visita neurologica e cardiologa però ha subito capito che avevo il PFO prima che glie lo dicessi.

Tutto qua.

Se servono altri dati glie li scrivo
[#11] dopo  
Dr. Raffaello Brunori
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Comprendo benissimo. Poichè credo in cio' che riferisci, a questo punto devi trovare un Medico che valuti tutti gli accertamenti fatti sino ad ora e coordini , se necessario,il proseguimento degli accertamenti oper arrivare ad una diagnosi
[#12] dopo  
Utente 195XXX

Iscritto dal 2011
E che accertamenti mancano?ne ho fatti parecchi
[#13] dopo  
Dr. Raffaello Brunori
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Cio' sarà stabilito dal Medico che prenderà in mano tutto l'incartamento e, quindi, in base a quello che emergerà dallo studio dei risultati dei singoli esami
[#14] dopo  
Utente 195XXX

Iscritto dal 2011
Dottore una cosa di cui mi sono dimenticato e forse è stata quella scatenante o che può essere d'auiuto ad un medico.


Due anni fa nella fase di atterraggio di un volo in aereo ho sentito come se l'occhio mi scoppiasse....forse uno dei dolori piu forti che abbia mai avuto in vita mia,leggendo in rete ho letto che potrebbe essere sinusite.....ma nel mio caso specifico si potrebbe trattare del nervo trigemino.......che si sia danneggiato in quella circostanza?

Una volta atterrato è tutto passato.


Inotre volevo segnalere che ultimamente il dolore mi si irradia ad uno zigomo
[#15] dopo  
Dr. Raffaello Brunori
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Non credo si tratti di trigemino ma, semmai di sinusite. Pero', la Rm esclude tale patologia. Siamo punto e a capo.
[#16] dopo  
Utente 195XXX

Iscritto dal 2011
Come mai non di trigemino?
[#17] dopo  
Dr. Raffaello Brunori
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
La sintomatologia è diversa, oltre la localizzazione del dolore
[#18] dopo  
Utente 195XXX

Iscritto dal 2011
Stavo riflettendo....e se fosse un tipo di sinusite?Di solito ho sempre il naso chiuso,da cosa posso evincerlo?
[#19] dopo  
Dr. Raffaello Brunori
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Si fà diagnosi di sinusite attraverso una fibroscopia nasale ed una tac dei seni paranasali senza mezzo di contrasto
[#20] dopo  
Utente 195XXX

Iscritto dal 2011
ma devo escluderla per il mio caso?
[#21] dopo  
Dr. Raffaello Brunori
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Perchè escluderla? Direi proprio di no
[#22] dopo  
Utente 195XXX

Iscritto dal 2011
Dr Brunori ma che attinenza può mai avere una sinusite, un mal di testa ed un orgasmo??
[#23] dopo  
Dr. Raffaello Brunori
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Sinusite, vuol dire processo infiammatorio a carico di uno o piu' seni paranasali. Generalmente, tale patologia puo' dare un mal di testa per un tappo di muco che ostruisce l'ostio di accesso al seno paranasale. Un aumento del flusso di sangue durante il rapporto, un aumento, della pressione arteriosa puo' contribuire all'insorgenza del mal di testa.
[#24] dopo  
Utente 195XXX

Iscritto dal 2011
Ah ecco.....perfetto allora.....io sto procedendo a fare degli aereosol anche perchè soffro di allergie ed ho spesso il naso chiuso.....cosa posso farequindi oltre l'aereosol?
[#25] dopo  
Dr. Raffaello Brunori
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Comprendi che non è questa la Sede per fare delle prescrizioni. Mi dispiace non poterti aiutare piu' di tanto. Consulta a riguardo lo Specialista.
[#26] dopo  
Utente 195XXX

Iscritto dal 2011
Non ho ancora capito il mio problema dove risiede,il dolore è in mezzo agli occhi,anche al movimento,e dietro la nuca

Ho effettuato la visita dall'otorino e non mi ha diagnosticato nulla
Visita cardiologica diagnosticato forame ovale pervio "medio" ma secondo cardiologo e neurologo non è dovuto a quello il mal di testa/occhi

Ho rieseguito dopo piu di un anno come a detta del mio neurologo una RM ENCEFALO con sequenze ANGIO,questi i risultati:

Non evidenti aree focali encefaliche a segnale alterato
Sistema ventricolare in sede e nei limiti dimensionali
Ridotto spessore della ipofisi
Sinusopatia mascellare sn
Aspetto leggermente ipertrofico dei turbinati inferiori
Lo Studio angiografico con tecnica TOF 3D non mostra significative anomalie di calibro dei principali vasi arteriosi intercranici valutabili con la metodica
Leggera tortuosità dell'asse vascolare vertebro-basilare.


Sta di fatto che il problema sorge dopo l'orgasmo,giorno dopo max 10 ore dopo....mi salva solo l'antiffiammatorio....ma non posso prenderlo a vita dottore,quale potrebbe essere la causa dato che si tratta sicuramente di qualcosa che viene scatenato solo da questo atto?
[#27] dopo  
Dr. Raffaello Brunori
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Tutte le visite sono risultate negative, cosi' come gli esami cui ti sei sottoposto, se non per una sinusite mascellare che, di certo, non puo' essere causa del sintomo lamentato. Assumi qualche farmaco per un qualsiasi motivo?
[#28] dopo  
Utente 195XXX

Iscritto dal 2011
Nessun farmaco,se non l'antinfiammatorio quando mi scoppia l'emicrania/dolore occhi

E 2 Mesi all'anno un antistaminico per l'allergia temporanea
[#29] dopo  
Dr. Raffaello Brunori
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Allora, dobbiamo escludere anche un effetto collaterale di un farmaco. In letteratura, è descritta la cefalea post-orgasmo nell'1% dei soggetti. Di solito, è legata ad ipertensione che si manifesta durante il rapporto, per lo sforzo. Per questo, sarebbe necessario che ti sottoponesi ad un monitoraggio della pressione arteriosa delle 24 ore: ovviamente, quel giorno in cui ti metteranno il monitoraggio, devi avere un rapporto.
[#30] dopo  
Utente 195XXX

Iscritto dal 2011
Quindi diciamo ipertensione solo negli sforzi fisici?E' Possibile questa cosa?Un iperteso non lo è sempre?

Chi dovrebbe decidere se monitorare o meno la pressione arteriosa?Il medico?Devo dirlo io o è lui stesso che dovrebbe consigliarmelo?
[#31] dopo  
Dr. Raffaello Brunori
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
In tutti i comuni mortali si ha un rialzo della pressione arteriosa con lo sforzo fisico, piu' o meno sensibile. In effetti, il monitoraggio della pressione arteriosa delle 24 ore dovrebbe richiederlo il Meidico e non il Paziente. Comunque, con tatto, faccia capire al suo Medico curante l'importanza di questo esame con una sintomatologia come la sua. Cordialità
[#32] dopo  
Utente 195XXX

Iscritto dal 2011
e se si trattasse di glaucoma?ho letto che viene anche in basealla pressione sanguigna degli occhi.....e gli esami per scavarla di certo non sono quelli che il medico fa di prassi per il controlla "annuale",giusto?
[#33] dopo  
Dr. Raffaello Brunori
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Il sintomo del galaucoma non è certo quello sofferto da te. La diagnosi del glaucoma viene fatta dall'Oculista attraverso particolari esami.
[#34] dopo  
Utente 195XXX

Iscritto dal 2011
Però ho letto che il glaucoma può portare dolore agli occhi all inizio,il mio dolore è proprio agli occhi.....e proprio dopo uno sforzo...quindi credo che la pressione giochi un ruolo importantissimo
[#35] dopo  
Dr. Raffaello Brunori
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Mai leggere su Internet: tutti i sintomi li facciamo nostri. Comunque, se proprio cio' ti rende ansioso, non c'è altro da fare che sottoporti ad una visita oculistica.
[#36] dopo  
Utente 195XXX

Iscritto dal 2011
si ha ragione, la disperazione a volte porta ad affidarsi a questo mezzo importante ma mi creda a volte alcuni dottori sottovalutano e banalizzano però sinceramente ora come ora non saprei più a chi affidarmi.

Feci la visita oculistica normale senza specificare il mio problema,ne dovrei fare un'altra dicendo all'oculista cosa in particolare?
[#37] dopo  
Dr. Raffaello Brunori
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Dalla visita, l'Oculista si sarebbe accorto di un aumento della pressione oculare e, pertanto, al tuo posto starei tranquillo, specialmente se non hai particolari disturbi visivi
[#38] dopo  
Utente 195XXX

Iscritto dal 2011
il problema è che quando ho fatto la vista l'oculista non ha riscontrato nulla ma il problema che avevo non glie l'ho detto,credevo se ne accorgesse lui se ci fosse stato qualcosa,inoltre c'è da dire che è un dolore che viene dopo l'attività sessuale e rimane fino all'assunzione di un antidolorifico.....quando ho fatto la visita era tutto ok nel senso che non avevo dolore.....è possibile che la pressione all'occhio (uno dei due) venga sempre e solo dopo uno sforzo del genere?La visita dovrei effettuarla in fase di dolore?

Inoltre posso ben affermare che provando una settimana a non avere rapporti il dolore è sopraggiunto lo stesso....in forma lieve ma c'era....come se micro sforzi avessero provocato il problema comunque
[#39] dopo  
Dr. Raffaello Brunori
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
La pressione dell'occhio alta, ovvero il glaucoma, non viene influenzata dallo sforzo fisico. Pertanto, ti invito a tranquillizzarti. Non è necessario che ci sia il dolore quando si viene visitati.
[#40] dopo  
Utente 195XXX

Iscritto dal 2011
ok quindi ora come ora,cosa mi consiglierebeb di fare?ormai anche se non ha le mie analisi cartacee sottomano una ideea se la sarà fatta.....lei al posto mio cosa farebbe?a chi si affiderebbe?


Come può un dolore venire dopo un rapporto nellza zona degli occhi e rimanere così anche per 3 giorni senza migliorare?Io non me lo spiego ancora.....

Comunque non so se mi ripeto, è un dolore che viene sia che si parli di rapporto fisico quindi con un determinato tipo di affaticamento motorio sia quando lo si fa come autoerotismo....quindi che si puo dedurre?


Ah, poi non fa sconti,non è che qualche volta mi grazia.....matematico
[#41] dopo  
Dr. Raffaello Brunori
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Comprendo benissimo. Facciamo una cosa: quando la prossima volta si verifica la sintomatologia, misurati la pressione arteriosa, magari utilizzando un apparecchio automatico. Fammi sapere
[#42] dopo  
Utente 195XXX

Iscritto dal 2011
Ok ma riporterò per priam cosa i miei valori in stato "normale"
[#43] dopo  
Utente 195XXX

Iscritto dal 2011
Ecco dottore, misurata ieri da normale 3 volte

12/02/2013

Max 140
Min 92
Battiti 84

Max 134
Min 94
Battiti 78

Max 129
Min 88
Battiti 80

[#44] dopo  
Utente 195XXX

Iscritto dal 2011
misurata oggi con dolori agli occhi 3 volte


13/02/2013 ore 11,30

Max 132
Min 82
Battiti 70

Max 131
Min 79
Battiti 69

Max 130
Min 83
Battiti 70


Noto che la minima si è abbassata... non so se è quello il problema.Inoltre l'orario di misurazione è lo stesso.

I Dolori sono iniziati precisamente 5 ore dopo il rapporto


[#45] dopo  
Dr. Raffaello Brunori
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
La pressione arteriosa è perfetta. Onestamente, a questo punto, non so piu' a cosa attribuire la sintomatologia sofferta
[#46] dopo  
Utente 195XXX

Iscritto dal 2011
Allora pensi io come debba stare.....è mai possibile che durante l'atto ci sia un innalzamento della pressione tale da infiammare gli occhi o i muscoli oculari tanto da rimanere infiammati anche quando la pressione si normalizza?
[#47] dopo  
Dr. Raffaello Brunori
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Purtroppo, ripeto, non riesco ad esserti di aiuto. Occorre che ti affidi ad un bravo Internista, che abbia modo di parlare con te, di visitarti e di richiedere eventuali accertamenti clinici mirati.
[#48] dopo  
Utente 195XXX

Iscritto dal 2011
Chi è l'internista?

Volendo passare questo passaggio,ora come ora che esampe potrei fare che sia più plausibile al mio problema?

Oculistico?
Cardiologico?
Neurologico?
[#49] dopo  
Dr. Raffaello Brunori
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
L'Internista è uno Specialista delle malattie in genere, piu' del Medico generico per intendere. Questi, dopo una visita, sarà in grado di aiutarti.
[#50] dopo  
Utente 195XXX

Iscritto dal 2011
La ringrazio dottore del tempo dedicatomi,non conosco internisti ma ora la situazione è più difficile,credo che il primo passo che farò sarà spiefare all'oculista questo mio problema
[#51] dopo  
Dr. Raffaello Brunori
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Ok, fammi sapere