Utente 431XXX
Gentili dottori,
Vi scrivo in merito ad un consiglio.
In seguito ad un piccolo incidente domestico (ho sbattuto con la gamba allo spigolo di un tavolo) circa 10 giorni fa, ho avuto il classico livido, che si e’ presentato dapprima come un semplice gonfiore e la mattina successiva in un grande livido di circa 10 cm di diametro.
Ho applicato tutti i giorni una volta al di’ una pomata a base di eparina sodica ed il livido e’ praticamente scomparso ma ho notato che nel punto in cui ho sbattuto ora c’e’ un piccolo rigonfiamento.
E’ normale e questo “bozzetto” andra’ via?
Devo consultare un medico?
Premetto che ho i capillari molto fragili e sono molto esposta ad avere piccole ecchimosi anche in seguito a piccoli traumi ma stavolta la botta e’ stata forte (infatti l’ecchimosi era molto piu’ estesa del solito).
Ringrazio anticipatamente e vi invio i miei piu’ cordiali saluti!

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Carlo Borrelli
20% attività
0% attualità
8% socialità
()
Rank MI+ 28
Iscritto dal 2005
la fragilita' capillare è una predisposizione individuale e su base costituzionale, L'entita' del trauma giustifica le dimensioni del versamento ematico,il piccolo rigonfiamento è legato ad un non completo riassorbimento del versamento e certamente scomparira' con il passare del tempo
[#2] dopo  
Utente 431XXX

Iscritto dal 2007
Grazie mille, e' stato gentilissimo!