Utente 104XXX
sono stato sottoposto ad intervento cardiochirurgico in francia dal professore carpentier nel 1997 con riparazione valvola della mitralica con anello carpentier e riparazione aortico e anello alla tricustide a tutt'oggi vado avanti con tenormin da 100 lanoxsin da o,125 cumadin mezza compressa al giorno e mezza compressa da 150 di coaprovel, essendo anche in fibrillazione cronica, l'ultimo ecocardiogramma risulta sovraccarico ventricolare con insufficienza aortica e minima insufficienza mitralica, oggi ho fatto il telecuore, il referto riferisce marcato e diffuso impegno interstiziale con ili congesti ed aumento perfusinale dei campi superiori, per aumento delle resistenze postcapillari. Cardiomegalia. Mi sento molto preoccupato, ma fisicamente non avverto sintomi, chiedo una valutazine se facendo un'altro intervento può migliorare la mia patologia visto che ho ancora 54 anni e se devo consultare il Cardiochirugo - chiedo un suggerimento di un grande centro di cardiochirugia in italia o altrimenti dovrò tornare in Francia grazie
La ringrazio in anticipo per il vostro consulto

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
La sua Rx è tipica di chi ha subito un intervento cardiochirurgico. Ovviamente non posso sapere quale fosse il suo quadro radiologico precedente, per dire un anno fa.
Non capisco inoltre perché lei dovrebbe fare un altro intervento.
In ogni caso la cardiochirurgia italiana non ha niente da invidiare ai colleghi di oltralpe, ammesso e non concesso che lei ne abbia davvero bisogno.
Cordialità
Cecchini
www.cecchinicuore.org