Utente 186XXX
Gentile Dott. Cavallini

Come da me già ipotizzato, contattato il curante non mi ha neppure ascoltato alla mia richiesta e niente prescizione per la visita andrologica!
Mi ha però prescritto i seguenti (costosissimi) esami per sospetta impotenza:

FT3, FT4, TSH, Testosterone, LH, FSH, SHBG, Prolatttina, Estradiolo 17-Beta, Cortisolo, Emocromocitometrico, Proteine Totali, Trigliceridi, Colesterolo, Transaminasi ALT, Transaminasi AST, Sideremia, VES.

Gli esami risultano nella norma tranne il Colesterolo che risulta 220 mg./dl [fino a 200] ed il Testosterone nei limiti inferiori della norma a 3.90 ng/ml [3.00 - 10.60].

Secondo il mio curante presento banali segni di Ipogonadismo latente che probabilmente trascino dalla pubertà, ma di certo non hanno importanza.

So che nella vita vi sono problematiche più serie, ma Lei deve sapere che purtroppo anche le dimensioni peninee e le prestazioni sessuali è vero che potrebbero essere normali, ma nella realtà dei fatti alle donne la normalità intesa come parametro ai fini riproduttivi interessa ben poco.
Lei si metta nei panni di un datore di lavoro: ha due operai di cui uno che riesce a produrre 1000 pezzi al giorno ed uno arriva a malapena a 800.
Se deve licenziare qualcuno chi licenzia quello da 1000 o quello da 800??
Nell' azienda dove lavoro io le cose stanno così e così come per le ragazze.

Le donne che ho conosciuto nonostante fossi stato sempre pulito, correttissimo con loro e sempre educato e disponibile a tutto dopo poco quella frase: "dai non ho più voglia....pensa a volere bene a tua madre che è sola, arrangiati voglio divertirmi!!....dai, vai a trovarti una ragazza più adatta....".

Come ho già riferito posso riuscire a fare sesso da una a due volte a settimana con erezioni complete, altrimenti non riesco ad avere la carica normale per avere erezioni valide.

Se è normale avere potenziali sessuali per fare sesso da una a due volte la settimana inutile che spenda soldi dai medici, ditemi voi dove finisce la normalità ed inizia la patologia.

A risentirci e grazie della Sua disponibilità.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
l' unica diagnosi che riesco a fare di qua, è che è arrabbiato. Quanto agli esami: li faccia e senta uno specialista, che a naso vi sono importanti fenomeni emotivi nella sua richiesta di aiuto. Quanto alla nromalità: lasci perdere: in medicina sessuale è un grandezza di scarso interesse.
[#2] dopo  


dal 2011
Buonasera Dottore.
Gli esami le ho già fatti e tranne il Colesterolo un po alto (causa alimentazione) poi vanno tutti bene in quanto ogni risultato rientra nei parametri di riferimento.
Cmq le farò visionare dal medico.

IMPORTANTE: Volevo solo sapere se è normale che un uomo possa avere uno stimolo sufficente per avere due rapporti sessuali a settimana con erezioni valide.
Facendo sesso piu spesso mi capita di non raggiungere l' orgasmo o avere delle erezioni poco valide anche se non sono stressato.

La ringrazio di nuovo e buon lavoro.

Lo so che sono un po arrabbiato, ma che ci posso fare.
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Rispondo ad "importante": se le vca bene questa frequnza va bene così, s non le va bene è da curare. Giuro che nella sessualità solo due grandezze hanno parametri inderogabili: tempo e lughi devono essere q1uwelli adatti.
[#4] dopo  


dal 2011
Per me potrebbe anche andare bene, ma sono le donne che non sono soddisfatte.

Cordialmente
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Dipende dalle donne.