Utente 381XXX
grazie per la Vs. risposta vorremmo prendere un appuntamento con un altro medico per parlare più dettagliatamente della coronografia consigliata a mio marito di 66 anni dopo un ecg sotto sforzo, chiedo se è meglio consultare un cardiologo oppure un cardiochirurgo, la coronografia è considerata come intervento oppure come controllo? se necessario inserire uno stent conviene richiedere quello con la retina medicata? perchè mi pare che solo il palloncino abbia più probabilità di richiudersi siamo pieni di domande non conoscendo il settore e vorremmo scegliere la cosa migliore grazie ancora per i Vs. consigli

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Nella sua citta' ha un'eccellente cardiologia ospedaliera ed universitaria. Da quello che lei descrive parrebbe che egli abbia presentato ischemia sotto sforzo ed in tal caso la coronarografia e' indicata. Non si preoccupi del tipo di angioplastica e di stent da impiegare perche' dipende dal tipo di lesione che eventualemnte venisse diagnosticata, e quindi sara' il caridologo che le esegue la metodica che decidera'
Cordialmente
cecchini
www.cecchinicuore.org