Utente 196XXX
Salve , volevo avere un consulto su una cosa che penso sia molto importante e che riguarda un mio amico che non ha voluto iscriversi per motivi privati. Dunque , lui ha sui 16 anni e forse ha un problema alle coronarie che ha avuto suo padre e il padre di suo padre che consiste nell avere un arteria piu piccola Dell altra . Suo padre e' stato operato appunto per questo problema ed era un fumatore di sigarette . A questo mio amico e suo padre e' stato vietato di fumare ( sigarette) perche' aggraverebbe la situazione , lui e' un consumatore occasionale di marijuana 1/2 volte ogni due settimane o un mese ed e' preoccupato per le sue coronarie . Le domande sono le seguenti : la prima e' che se c'e una connessione di tipo genetico . La seconda e' se il consumo di marijuana in maniera occasionale possa aggravare la situazione , la peggiora in che percentuale o se non ha effetti incidenti sulle coronarie ( rischio di infarto ecc...) . Grazie , risposte complete .

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
se l'ereditarietà purtroppo ha la sua importanza, anche se non è possibile quantificare il rischio effettivo per il suo amico di certo la marjuhana fa male all'intero organismo. A buon intenditore...poche parole!!
Saluti