Utente 785XXX
Salve. sono un ragazzo di 21 anni.
Ormai da quasi 3 anni sono sessualmente attivo, faccio regolarmente sesso e ogni tanto mi masturbo.
Da qualche mese a questa parte, credo anche da 4 mesi, sul glande è apparsa un'ombreggiatura rossa, più o meno visibile. Oltre a questo sull'asta del pene in un paio di punti la pelle si è un pò seccata. Da cosa potrebbe derivare?

All'inizio ho consultato il mio dottore che mi ha suggerito delle pillole per la candidosi (inizialmente faceva anche un pò male) e mi era un pò passato, invece adesso si presenta solo il rossore.
La mia ragazza ha avuto problemi di candidosi, può essere anche per questo?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Ernesto Fina
28% attività
0% attualità
12% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2011
Le conviene applicare una crema antimicotica sul glande e sull'asta se questa è la causa del suo arrossamento;ed inoltre conviene che anche la sua partner assuma farmaci antimicotici per boccapporti dia e in vagina,onde non reinfettarsi con i rapporti dopo la cura.
[#2] dopo  
Utente 785XXX

Iscritto dal 2008
Oltre al fatto della candidosi della mia ragazza, il mio medico mi disse che poteva derivare anche dal cambiamento di dieta che avevo attuato in quel periodo e che dovrei attuare tra qualche giorno. c'entra qualcosa?
[#3] dopo  
Dr. Ernesto Fina
28% attività
0% attualità
12% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2011
La dieta non c'entra nulla con la micosi.Se ha un'intolleranza alimentare questa va identificata e trattata principalmente con l'abolizione dalla dieta di un alimento o di una classe di alimenti.Consigli alla sua ragazza di fare un tampone vaginale;se sarà positivo per miceti,dovrete curarvi entrambi.