Utente 142XXX
Egregi dottori, il mio terapeuta in collaborazione con il medico curante mi ha prescritto del viagra 100 mg. Mio padre assume del viagra 50 mg. Considerando che il farmaco è molto costoso, volevo chiedere se assumendo 2 compresse di viagra 50 mg( dalla confezione ancora intatta di mio padre) equivalesse a prenderne una da 100 mg. Con i principi attivi non si può essere mai certi. Vi ringrazio in anticipo.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,puo' assumere tranquillamente il sildenafil nelle modalita' esposte.Cordialita'.
[#2] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore ,

50+50=100
ma conviene , economicamente, almeno per suo padre a cui lei presumo voglia sottrarre le compresse, prendere 100 mg di Viagra in unica compressa che costa ben 15 euro
cari saluti
[#3] dopo  
Utente 142XXX

Iscritto dal 2010
Vi ringrazio molto. Dottor Pozza, non intendo sottrarlo a mio padre, siamo in accordo su questa cosa, in quanto, come lei sa il farmaco è abbastanza caro ed io attualmente non ho un lavoro. Lo prendo da mio padre, ma lui è in accordo con me. La ringrazio molto per avermi risposto. Assumo il Viagra perchè sono costretto ad assumere un antidepressivo serotoninergico che mi da problemi in quel senso. Antidoti in psichiatria per evitare la collateralità sessuali ne ho provati, ma non li tollero in quanto mi danno tutti forte agitazione ed io sono un soggetto molto ansioso. solo la mirtazapina potrebbe funzionare ma causa un forte aumento di peso, per cui preferirei evitare di aggiungerlo. Spero, un giorno possano sperimentare qualche farmaco, in andrologia, adatto a contrastare la collateralità sessuale dei farmaci serotoninergici. Qualcosa che aiuti a far tornare la libido e l'eiaculazione in tempi normali. Non è possibile che si debba ricorrere all'aggiunta di altri andidepressivi che causano effeti collaterali notevoli. Il viagra lo tollero bene e mi aiuta molto nell'erezione, ma ovviamente occorre molto tempo per eiaculare ed il desiderio non è il massimo. Scusate lo sfogo, ma è una situazione che mi pesa molto, ho 29 anni ed una ragazza che amo. Grazie ancora Dott Pozza e dottor Izzo.