Utente 196XXX
Gentili Dottori,
vorrei sottoporVi un mio dubbio sul rischio di contagio di hiv. Sono un ragazzo di 26 anni e qualche giorno fa ho avuto un rapporto con un mio coetaneo. Durante il rapporto ho praticato baci sulle labbra, succhiotti non troppo duraturi nel basso ventre e in zone vicine a quelle puberali e un accenno di masturbazione reciproca: in quest'ultimo caso mi sono sporcato del liquido pre-eiaculatorio di questo ragazzo. Tornato a casa ho avuto premura di lavare co molta cura le mani per ben due volte, anche perché ho poi dovuto togliere le lenti a contatto.
La mia domanda è se sussista un rischio di contagio in questo caso, tenuto conto delle pratiche sessuali sopra descritte e soprattutto se posso stare tranquillo rispetto al fatto che prima di toccare con le mani le congiuntive le ho lavate accuratamente.
Vi ringrazio
[#1] dopo  
Dr. Mario Corcelli
52% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Gentile Signore,

con la masturbazione attiva e passiva NESSUN RISCHIO, anche se liquido pre-eiaculatorio e sperma dovesse andare a finire sulle mani.
La pelle delle mani costituisce una ottima barriera difensiva contro virus e batteri, compreso l'HIV.
Bene ha fatto a lavarsi le mani prima di togliere le lenti a contatto, e questo non solo per l'HIV ma anche per i germi più comuni che dimorano nell'ambiente.

http://www.medico-legale.it/sesso_aids.html
http://www.medicitalia.it/minforma/igiene-e-medicina-preventiva/516-rapporti-sessuali-aids-misurare-rischio.html

http://www.medico-legale.it/aids_MTS.html
http://www.medicitalia.it/minforma/igiene-e-medicina-preventiva/517-aids-dintorni-malattie-trasmissione-sessuale-mts.html

Buona serata