Utente 360XXX
salve,sono un ragazzo d 18 anni,volevo solo chiederle se il glande, su un pene circonciso da circa 8 mesi, quindi scoperto è normale che perda dal suo colore rosso acceso, si schiarisca in pratica e in certi punti, sopratutto la parte ke sta a contatto coi testicoli, sia d colore biankastro (forse esagero a dire biankastro) e quindi particolarmente schiarito rispetto al resto del pene. questo è normale? o e segno d qualke problema?
io nn ho nessun dolore, ne mentre urino ne mentre ho un ejaculazione, quindi nn penso d avere un infiammazione alla prostata....grazie x l'aiuto

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
1086

Cancellato nel 2012
Gentile Utente,
considerando che l'area genitale è normalmente più scura del resto della cute, può essere più evidente una ipocromia ( schiarimento della pelle) di tipo cicatriziale (dovuta all'intervento di circoncisione. Se però l'area chiara si estende anche oltre la zona dell'intervento, conviene effettuare una visita specialistica dermatologica ad escludere una vitiligine.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 360XXX

Iscritto dal 2004
la ringrazio per la risposta cmq il resto della pelle del mio pene e perfettamente normale, solamente il glande appunto a dei punti un pò scguiariti ma da quello ke mi ha detto deduco ke si adel tutto normale...