Utente 196XXX
Buongiorno, ho 29 anni e vi scrivo perchè ho un problema che mi affligge da molto tempo circa 6 anni.
Durante il rapporto sessuale mi è difficile eiaculare a volte riesco altre no, ora dato che sono tre mesi che non ci riesco più durante il rapporto mi sono deciso a scrivervi e ad andare da un Andrologo il quale mi ha detto che bisogna incidere il frenulo perchè tende a chiudere e quindi in erezione completa strozza il glande e fà tornare indietro lo sperma. Ho provato con la masturbazione ed ho constatato che è così lo sperma si blocca e fa anche senso a rimanere bloccati "quando la pelle sul glande è tutta dietro".
L'andrologo mi ha dato per un mese arginina la mattina, vitamine a-c a pranzo e duspatal la sera per rendere il liquido seminale-sperma più liquido ma dopo due settimane di cura ho sospeso perchè non avevo più voglia di avere un rapporto e di masturbarmi, ho avuto un calo del desiderio molto alto infatti dopo 3 giorni mi è tornata l'erezione mattutina e sono tornato a fare del sesso.
Oltre questo problema però spesso non riesco ad avere proprio lo stimolo, l'orgasmo vero e proprio anche dopo un rapporto molto spinto che duri ore con mancanza quindi di eiaculazione.
Premetto che non sono riuscito mai a venire con rapporti orali e con masturbazione con il partner, forse ansia o non riesco a lasciarmi andare, mentre quando mi masturbo da solo riesco sempre in tutti i casi anche di elevato stress e stanchezza a raggiungere l'orgasmo e l'eiaculazione, anche due volte a distanza di 30 minuti.
Ora sto andando su internet come una barchetta in mezzo all'oceano cercando di trovare qualcosa che mi aiuti oltre ad andare all'andrologo, pertanto vi chiedo un parere un consiglio anche perchè il mio rapporto con la ragazza sta andando molto male dato che la mia lei pensa che non provo piacere con lei o che non mi soddisfa abbastanza e mi chiede anche se un giorno dobbiamo avere un figlio come facciamo? Premetto che da settembre a dicembre questo problema sembrava risolto.
Grazie anticipatamente.
p.s. ho contattato l'androlo del centro cmeit di Roma

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
a naso il suo andrologo ha ritenuto il suo un problema psicogeno, visti i farmqaci usati. Se ne accerti, anche solo con ujna telefonata e se è così consu8lti uno psicologo esperto.
[#2] dopo  
Dr.ssa Valeria Randone
60% attività
20% attualità
20% socialità
CATANIA (CT)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2010
Gentile Ragazzo,
mi associo al DR.calavvini nella risposta, se dopo la valutazione andrologica, escludecause organiche e , la diagnosi propende per etiologia psicogena, legga, se desidera, questo mio articolo.
http://www.medicitalia.it/valeriarandone/news/132/Anorgasmia-maschile
Saluti
[#3] dopo  
Utente 196XXX

Iscritto dal 2011
Intanto vi ringrazio per le risposte.
Allora ragionando sul fattore psicologico ho notato che quando bevo vino quindi sono più disinibito il problema si presenta raramente.
Quindi durante il rapporto sono bloccato o frenato da qualcosa che mi disturba psicologicamente.
Il trucco sta nel capire il problema, e quì che entra lo psicologo.

[#4] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Ecco bravo. Faccia sapere se vuole.
[#5] dopo  
Utente 196XXX

Iscritto dal 2011
Certo che voglio, è un problema e i problemi vanno risolti.
Ma per risolvere questo problema ne nasce un'altro io sono della prov. di FR a chi mi dovrei rivolgere?
[#6] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Senta il suo medico di base per bravo psicologo, meglio se è simpatico: ci parla meglio..
[#7] dopo  
Utente 196XXX

Iscritto dal 2011
Allora provando ieri sera un rapporto, ho notato che pur avendo lo stimolo quando tutta la pelle del pene è tirata indietro mi blocca forse blocca l'aumento dell'afflusso di sange e quindi l'orgasmo-eiaculazione, ho provato a masturbarmi in egual modo e non ci riesco nemmeno io, mentre avendo la pelle tutta in avanti si, in questo modo ho l'orgasmo anche dopo due minuti nell'altro modo mi è quasi impossibile.
[#8] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
lasci stare la pelle, e pensi alla testa.,