Utente 159XXX
Gentili medici.
Sto per iniziare una cura farmacologica della durata di un mese e mezzo a causa di problemi all'apprato digerente, i farmaci sono PARIET una compressa al mattino, GAVISCON una busta prima dei pasti principali e prima di coricarsi, MOTILEX una compressa dopo i pasti principali.
La domanda che vorrei porvi è questa: visto che può capitare che durante questo periodo di cure assuma VARDANAFIL o SILDENAFIL, ci può essere qualche serio rischio per la salute nel "mischiare" tutti questi farmaci?
Grazie e distinti saluti.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Tommaso Vannucchi
40% attività
20% attualità
16% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
gentile utente
nessun rischio specifico
[#2] dopo  
Utente 159XXX

Iscritto dal 2010
Grazie per la gentile risposta.
Mi permetta un'ultima domanda: lo stesso discorso vale anche per l'alprazolam?
[#3] dopo  
Dr. Tommaso Vannucchi
40% attività
20% attualità
16% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
con l'alprazolam è possibile un'interazione di tipo metabolico a livello epatico con la conseguenza di un aumento delle concentrazioni ematiche e conseguente incremento degli effetti farmacologici
[#4] dopo  
Utente 159XXX

Iscritto dal 2010
Quindi dovrei evitare di associare benzodiazepine durante questo tipo di cura e in concomitanza con i vasodilatatori?
Grazie.
[#5] dopo  
Dr. Tommaso Vannucchi
40% attività
20% attualità
16% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
evitare le benzodiazepine metabolizzate dall'enzima CYP 3A4,altre molecole con metabolismo diverso (es Lorazepam)vanno benissimo
[#6] dopo  
Utente 159XXX

Iscritto dal 2010
La ringrazio vivamente per le risposte.
Cordiali saluti.