Utente 346XXX
Gentili dottori, sottopongo alla vostra attenzione i risultati dello spermiogramma che ho effettuato nei giorni passati. Potreste dirmi se è tutto a posto? Io e mia moglie stiamo provando ad avere un bambino da circa tre anni. A gennaio di quest’anno, finalmente, mia moglie è rimasta incinta, ma purtroppo, a 8 settimane ha avuto un aborto spontaneo, forse dovuto ad una infezione da clamidia mai diagnosticata. L’infezione non è ancora passata e per questo ci siamo rivolti ad un centro specializzato, il quale mi ha richiesto lo spermiogramma. Io ho 36 anni e mia moglie 34.
Di seguito i risultati dell’esame del liquido seminale:

Data raccolta: 22/10/07 Ora di raccolta: 8.35
Giorni di astinenza: 3
(Ho effettuato l’esame a casa e dopo 20 minuti il laboratorio aveva la mia provetta. Ho tenuto la provetta nella tasca della giacca, mentre mi recavo in laboratorio).

ESAME MACROSCOPICO:
Aspetto: Opalescente Volume: 4,2 ml (i.r. 2,0 – 6,0 ml)
Ph: 7,8 (i.r. 7,2 – 8,0)
Fluidificazione: nella norma
Viscosità: nella norma


ESAME MICROSCOPICO:
Numero di spermatozoi per ml: 98.000.000 (in camera di Makler)
Totale per eiaculato: 411.600.000
Motilità a 2 ore dall’eiaculato: Totale:60% Rettilinea progressiva:11%
Motilità a 4 ore dall’eiaculato: Totale:56% Rettilinea progressiva: 9%

Morfologia: Forme tipiche: 60%
Morfologia: Forme giovani: 8%
Morfologia: Forme atipiche: 32%
Elementi della linea germinativa: 0,8 / 1,0 (p.c.m. 25x)
Leucociti: 1 / 2 (p.c.m. 25x)
Emazie: Rarissime (p.c.m. 25x)
Cellule di sfaldamento: Assenti
C. prostatici: Rari
Spermioagglutinazione: Assente

OSSERVAZIONI: Nessuna

Cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
caro signore, il suo soermiogramma risulta nella norma, ma la conferma della sua fertilità ce la dà soprattutto il fatto che sua moglie è cmq rimasta incinta in precedenza.
Concordo con la scelta di rivolgervi ad un centro specializzato, in modo da valuare il problema di coppia globale ed individuare dove risiede il problema è cmq molto probabile che superata l'infezione e fatti tutti i controlli del caso sua moglie può rimanere di nuovo incinta
Cordiali saluti
Dott. Giuseppe Quarto
[#2] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore,
il mio consiglio è quello di ripetere l'esame del liquido seminale in un Centro dedicato che segua le indicazioni date dall'Organizzazione Mondiale della Sanità. L'esame che presenta ha una percentuale di forme tipiche che è poco realistico rispetto ai parametri ristretti recentemente introdotti dal'OMS.
Fatto questo poi potrebbe essere utile consultare un andrologo esperto in patologia della riproduzione umana oltre al ginecologo già consultato.
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
[#3] dopo  
Dr. Giulio Biagiotti
48% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
salve.
concordo con Beretta sulla necessità di effettuare esami seminali in laboratori che seguano le linee guida OMS.
purtroppo per esperienza diretta nella sua città esistono laboratori che affermano di seguire tali direttive ma non sembra che le abbiano nemmeno lette.
cordialmente
[#4] dopo  
Dr. Mirco Castiglioni
28% attività
4% attualità
12% socialità
SARONNO (VA)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2007
Caro lettore,

il dottor Beretta ha messo il dito nella piaga di un problema fondamentale: la corretta valutazione dello spermiogramma. Mi rendo conto che è molto difficile per un paziente scegliere dove eseguire uno spermiogramma se non correttamente indirizzato. Ogni andrologo con provata esperienza nel trattamento dell'infertilità maschile fa riferimento perciò a laboratori di sua fiducia.
Per questo il primo consiglio è quello di rivolgersi ad un andrologo che collabori fattivamente con ginecologi che trattano l'infertilità di coppia. In caso contrario rischia di sintersi dire dal prossimo andrologo che la visiterà che lo spermiogramma andrebbe ripetuto.

Cordialità


Mirco Castiglioni
[#5] dopo  
Dr. Giuseppe Benedetto
28% attività
0% attualità
16% socialità
VICENZA (VI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2004
sono daccordo con i colleghi