Utente 196XXX
Salve,
ho deciso di chiedere aiuto perche' e' da un po di tempo che la situazione del mio fidanzato mi preoccupa. Lui e' un ragazzo normalissimo, va a scuola part-time, che va a lezioni di danza ogni tanto. Noi viviamo a New York, lui da un po' meno di me (2 anni) - come sapete, qui si cammina molto per le strade, si usano metropolitane, la vita e' piu' stressante. E' da un po di tempo che lui dorme esageratamente. Lui ha sempre avuto degli orari strani di riposo, ma quando dorme e' impossibile svegliarlo, a volte e' capace di dormire per giorni interi ma soprattutto, quando riposa e' come se perdesse la coscienza.. so che puo' essere normale, ma anche se magari e' in dormiveglia lui non e' minimamente in grado di intendere e di volere. Forse questo e' normale, io sono diversa - se qualcuno sta in pericolo e io sto dormendo, io mi sveglio e corro ai soccorsi.. mentre lui e' il tipo che magari anche se stai per morire, non si sveglia - non si accorge di nulla e questo mi preoccupa perche' molte volte io mi son fatta male senza poter ricevere aiuto. Ho pensato che puo' essere mancanza di vitamine, e infatti lui ha cominciato a prenderle ma nulla sembra cambiare. Ieri ha dormito dall 2 del pomeriggio fino alle 6.30. Ora sono le 2 del pomeriggio e ancora non si e' svegliato da ieri sera. Io sto all'universita' dalla mattina alla sera e mi sveglio anche io presto, vado in palestra 3 volte a settimana e non mmi pare di avere questi problemi. A me non sembra che lui svolga una vita faticosa - non lavora e la scuola e' abbastanza tranquilla. Si alza la mattina alle 7 meno 20 ed esce alle 12. mi sembra normale. Io non so piu cosa fare, appena ha qualche minuto libero dorme - non riusciamo piu a vivere la vita come una coppia. Lui dice che puo' essere il freddo,e a volte con lo stress lui si rifugia nel sonno... ma io vi prego VI PREGO, aiutatemi a trovare un soluzione. E' per caso NARCOLESSIA? Lui qui non puo' andare da dottori perche' non ha l'assicurazione americana - spero in un vostro aiuto.
Grazie mille.
[#1] dopo  
Dr. Raffaello Brunori
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Certo, cio' che descrivi non è normale e, in un certo senso, ci deve anche un po' preoccupare. Occorre, innazitutto, che il tuo ragazzo si sottoponga ad una visita generica, poi anche ad una visita specialistica otorinolaringoiatrica per capire se ci siano anche problemi respiratori e di apnee. Utili anche degli esami emato-chimici ed una polisonnografia. Probabilmente utile anche una visita neurologica. Ti consiglio di convincere il tuo ragazzo a tornare in Italia per uno studio del caso: prima di tutto la salute! La narcolessia è una ipotesi plausibile. Un cordiale saluto