Utente 196XXX
Buonasera,
5 giorni fa il mio dentista mi ha trapanato un molare togliendomi una carie abbastanza grossa,
non mi ha devitalizzato il dente perche dice che la carie non era cosi profonda,
mi ha richiuso il dente con una otturazione provvisoria e mi ha detto di tornare dopo 20 giorni.
Per i primi due giorni tutto normale nessun dolore,ma quando due giorni fa ci ho fatto passare sopra una forchettata di torta alle fragole e stato come se qualcuno infilasse un coltello nella mia gengiva e lo facesse ruotare,il dolore e arrivato fino alla testa passando dall orecchio e dall occhio cosi forte da farmi cadere per terra.Da quel momento non posso sfiorare quel molare,se solo lo sfioro con qualsiasi cosa inizia quel dolore lancinante che mi toglie il fiato.Il mio dentista non mi puo ricevere prima di una settimana e il mio medico mi ha prescritto per alleviare il dolore SOLPADOL codeine phosphate-hemihydrate 60mg paracetamol 1000mg(vivo in inghilterra il medicinale e inglese)per 4 volte al giorno,con queste il dolore sembra abbastanza sotto controllo ma sono quasi impossibilitato a mangiare e bere perche un movimento sbagliato mi causa 30 secondi di inferno.L otturazione e intatta non e saltata.Non sarebbe meglio devitalizzarlo visto che quando era cariato non mi dava nessun dolore? Non sarebbe meglio fare un ciclo di antibiotici prima di andare a riaprire il dente ?visto che ho anche un nodulo alla gola e credo sia causato da un infezionre in corso?Se avete qualche consiglio su come prevenire il dolore ve ne sarei grato.
Ringrazio anticipatamente

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Auletta
28% attività
8% attualità
16% socialità
GIUGLIANO IN CAMPANIA (NA)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2009
Gentile utente la funzione di una otturazione provvisoria è fondamentalmente quella di testare per un breve periodo la possibilità di curare senza devitalizzazione il dente.
Quando questo è possibile non ci debbono essere disturbi e tanto meno dolore.
Nel suo caso quindi ci sono tutte le indicazioni a realizzare una devitalizzazione,anche a breve per evitare che il dolore aumenti.
Consigli sulla terapia farmacologica evitamo di darli,ma se il suo dentista per una terapia di emergenza non è disponibile si appoggi transitoriamente ad un altro collega per trattare quantomeno l'emergenza.
[#2] dopo  
Dr.ssa Laura Anna Melone
24% attività
0% attualità
12% socialità
ALPIGNANO (TO)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2008
Gentile paziente, dal racconto che ci fa è molto probabile che il dente vada devitalizzato, ma questo sarà il suo odontoiatra di fiducia a deciderlo in base all'esame clinico. Per quanto riguarda l'utilizzo degli antibiotici deve chiedere sempre al suo odontoiatra.
Cordiali Saluti
[#3] dopo  
Dr. Giuseppe Oscar Muraca
40% attività
16% attualità
20% socialità
AMANTEA (CS)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Terapia da attuare: devitalizzazione. Precauzioni per non esacerbare il dolore: terapia antinfiammatoria per almeno 4 giorni e non stimolare il dente con alternanze caldo-freddo o cibi dolci.
Cordialmente