Login | Registrati | Recupera password
0/0

Stanchezza,debolezza,nausea

(archivio consulti: per vedere la pagina aggiornata clicca QUI)
  1. #1
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2010

    Stanchezza,debolezza,nausea

    salve...è da un paio di mesi ormai che durante l'arco della giornata avverto episodi di questo genere con manifestazioni di improvvisa sonnolenza,debolezza,accompagnati sopratutto da nausea e sensazione di vertigini o capogiro e spesso dolori alla testa...da cosa potrebbe dipendere? dovrei fare degli ulteriori accertamenti



  2. #2
    Indice di partecipazione al sito: 2496 Medico specialista in: Neurologia

    Risponde dal
    2007
    Gentile Utente,

    ne ha parlato col Suo medico curante? Le consiglierei di iniziare con le analisi del sangue di routine, più la sideremia (ferro) e gli indici di funzionalità tiroidea (FT3,FT4,TSH). Sta attraversando un periodo di particolare stress? Si sente demotivato, con l'umore basso?

    Cordiali saluti


    Dr. Antonio Ferraloro

  3. #3
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2010
    si l'ho accenato al mio medico,ho eseguite direcente le analisi del sangue di rputine,tutto apposto tranne i valori GPT che mi risultano sempre alti ogni volta che faccio le analisi,poi ho effetuato un eco addome completo per verificare le funzionalità del rene e anche qui tutto apposto tranne una splenomegalia omogenea e meteorismo intestinale dovuto all'intolleranza al lattosio,le analisi tiroidee le ho effetuate 1 o 2 anni fà,erano nella norma,possono aumentare durante il tempo?in quanto alle cefalee e vertigini mi son recato da un neurologo e ora devo attendere per fare una RM all'encefalo. comunque non mi sento giù di morale e tantomeno sotto stress,però soffro di ansia non so se c'entra ma sto eseguendo periodici colloqui psicologici...poi mi son sottoposto a frequenti visite ORL per deviazione del setto nasale,ipertrofia dei turbinati,tonsille ipertrofiche e criptiche(eseguita tonsillectomia circa 4 mesi fa)rinite allergica(acari,derma gatto,derma cane,graminacae,aspergillus fumigatus)...questo è tutto,ma nonostante ciò non ho ancora trovato una causa ai sintomi prima elencati,e dimenticavo da pochi giorni sempre durante la giornata percepisco dei dolori pulsanti ad una vena del collo nella parte destra



  4. #4
    Indice di partecipazione al sito: 2496 Medico specialista in: Neurologia

    Risponde dal
    2007
    Gentile Utente,

    faccia la RM encefalica e vedremo. A parte eventuali cause internistiche, non si può escludere nemmeno un'origine ansiosa considerato il percorso di tipo psicologico che sta effettuando.

    Cordialmente


    Dr. Antonio Ferraloro

  5. #5
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2010
    ho eseguito nel giorno 09/03/2011 le analisi del sangue,risultano i seguenti valori alti:
    nell'emocomocitometrico i valori LI% alti a 40.7
    GPT alte a 43
    ft3 alta 3.51,f74 1.05;hTSH 4.504 quasi alta
    il resto più o meno nella norma,qualche valore quasi alto ma ancora nella norma...vi sono disfunzioni tiroidee?



  6. #6
    Indice di partecipazione al sito: 2496 Medico specialista in: Neurologia

    Risponde dal
    2007
    Gentile Utente,

    una visita endocrinologica sarebbe opportuna per una valutazione specialistica della funzionalità tiroidea.

    Cordialità


    Dr. Antonio Ferraloro

  7. #7
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2010
    grazie le farò poi sapere



  8. #8
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2010
    gentile dott.Antonio...sono stato dal mio medico ma dalle analisi ha detto che era tutto perfetto! A giorni devo cambiare medico perchè mi trovo male,nel frattempo volevo ricordarle che circa un mese fa neanche avevo fatto un'ecografia dell'addome completo prescritto dalla gastroenterologa,ed era risultata una splenomegaglia omogenea con abbondante meteorismo intestinale,mi ricordo che disse che potevo aver preso la mononucleosi ma l'emocromo era normale,e dunque pochi giorni fa rifacendo le analisi prima elencate è risultato un aumento dei globuli bianchi quindi ho pensato possa centrare con la mononucleosi...
    grazie per la consulenza



  9. #9
    Indice di partecipazione al sito: 2496 Medico specialista in: Neurologia

    Risponde dal
    2007
    Gentile Utente,

    per essere certi di avere contratto la mononucleosi non è sufficiente l'aumento dei globuli bianchi ma occorre eseguire il dosaggio delle IgG e IgM specifiche della mononucleosi.

    Cordiali saluti


    Dr. Antonio Ferraloro

  10. #10
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2010
    salve ho effettuato la Risonanza,dall'esito risulta:
    RISONANNZA MAGNETICA DELL'ENCEFALO CON MEZZO DI CONTRASTO:
    l'esame non ha dimostrato la presenza di lesioni espansive in sede encefalica. normale la disposizione dei solchi. strutture mediane in asse. cavità ventricolari normali. non sono evidenti segni di lesioni nel tronco e negli emisferi cerebrali.
    La somministrazione di gadolinio dimostra la presenza di due immagini lineari subcorticali d a anomalia venosa,nella convessità in sede paramediana destra.
    Regolare pneumatizzazione dei seni frontali e mascellari.
    sapreste dirmi s'è tutto apposto? cosa sarebbe la presenza delle 2 immagini lineari subcorticali??



  11. #11
    Indice di partecipazione al sito: 2496 Medico specialista in: Neurologia

    Risponde dal
    2007
    Gentile Utente,

    ritengo che non ci sia nulla di particolare ma faccia visionare l'esame ad un neurologo.
    Le due immagini lineari sono state interpretate dal neuroradiologo come anomalie venose che dovrebbero essere congenite, fin dalla nascita e quindi di nessun significato clinico (se confermata questa interpretazione).
    Tutto ciò con i limiti del consulto on line. E' chiaro che è il neurologo a doverLe dare il parere definitivo.

    Cordialmente


    Dr. Antonio Ferraloro

  12. #12
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2010
    potrebbe dipendere da questa anomalia la mia cefalea e le vertigini? cmq domani andrò dal mio medico per richiedere una visita neurologica dalla dottoressa che me l'aveva prescritta



  13. #13
    Indice di partecipazione al sito: 2496 Medico specialista in: Neurologia

    Risponde dal
    2007
    Gentile Utente,

    senza visionare le immagini non è possibile dirlo. Istintivamente mi verrebbe di non pensare ad un'eventuale associazione tra le due cose ma Lo dico con tutti i limiti del consulto a distanza.
    Mi faccia sapere cosa Le dirà la neurologa.

    Cordialità


    Dr. Antonio Ferraloro

  14. #14
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2010
    certamente...la terrò informata,grazie ancora per la sua disponibilità



  15. #15
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2010
    salve sono stato anche dall'endocrinologo per visionare le analisi e mi ha detto che i valori del ft3 alti da soli non significavano e nulla ma erano alti quelli del TSH e mi ha consigliato un dosaggio ab-tg ed ab-tpo, per quando riguarda il neurologo ho l'appuntamento a Maggio



  16. #16
    Indice di partecipazione al sito: 2496 Medico specialista in: Neurologia

    Risponde dal
    2007
    La ringrazio per il puntuale aggiornamento, mi faccia sapere poi cosa Le dirà il neurologo.

    Buona serata


    Dr. Antonio Ferraloro

  17. #17
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2010
    scrivo a lei perche mi sta seguendo da molto,venerdi a scuola mi son sentito male,ho avuto un mal di testa forte poi capogiro fino a svenire,poi ho cominciato a tremare,ad avere difficoltà respiratore e mi si è informicolato tutto,mi hanno portato al pronto soccorso ove mi hanno ricoverato,mi hanno fatto diverso controlli,TC cranio nella norma,ECG tachicardia sinusale nei limiti,esami del sangue dove hanno notato una lieve ipertransaminasemia,e un EEG,oggi mi hanno temporaneamente dimesso fino a quando non hanno gli esiti dell'EEG degli esami epatici che hanno una lunga durata...volevo tenerla informata,ah,la RM l'hanno vista ed hanno detto che è una cosa che ho dalla nascita



  18. #18
    Indice di partecipazione al sito: 2496 Medico specialista in: Neurologia

    Risponde dal
    2007
    Gentile Utente,

    sulla RM abbiamo quindi una conferma di ciò che si sospettava, cioè di un fatto congenito non significativo.
    Mi faccia sapere poi l'esito dell'EEG.

    Cordiali saluti


    Dr. Antonio Ferraloro

  19. #19
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2010
    Salve, le torno a scrivere in quanto a distanza di 2 anni si è ripresentata la stessa situazione,in realtà non è mai passato ma avevo deciso di lasciar perdere...Ultimamente però è ritornato tutto piu forte! Stanchezza cronica,affaticamento, nausea, vertigini... Non ho piu le forze di affrontare le giornate, di mantenere impegni ecc... mi fa male per fino ad alzarmi quando sono seduto,come se fosse un enorme sforzo! oggi andrò dal mio medico a richiedere qualche esame di routine piu i sali minerali e le vitamine, potrebbe essere qualche anemia ?



  20. #20
    Indice di partecipazione al sito: 2496 Medico specialista in: Neurologia

    Risponde dal
    2007
    Gentile Utente,

    l'anemia potrebbe essere una causa ma è chiaro che debba essere verificata con le analisi. Faccia anche la funzionalità epatica considerato che soffriva di transaminasi alte.
    Non escluderei nemmeno un fattore ansioso o depressivo, anche mascherato.

    Cordiali saluti


    Dr. Antonio Ferraloro

  21. #21
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2010
    Salve,il medico mi ha prescritto i seguenti esami:

    Emocromo
    Elettroforesi sieroproteica
    Bilirubina Totale e frazionata
    Sodio
    Potassio
    Calcemia
    Sideremia
    Gpt
    Got
    Trigliceridi
    Gamma GT
    Colesterolo Totale
    Creatinina
    Glicemia
    Colesterolo HDL

    Non è presente il dosaggio delle vitamine? Si può verificare una probabile anemia dalle seguenti analisi?
    Comunque a breve mi recherò per effettuare questi esami
    Per quanto riguarda il fattore ansioso potrebbe anche essere,perchè soffro un po di ansia ma mi sembra piu un fattore fisico, comunque ho gia provveduto a richiedere anche un consulto psicologico.

    Grazie per la rapida risposta;
    cordiali saluti



  22. #22
    Indice di partecipazione al sito: 2496 Medico specialista in: Neurologia

    Risponde dal
    2007
    Gentile Utente,

    mediante l'emocromo è possibile stabilire se c'è uno stato anemico.

    Cordialmente


    Dr. Antonio Ferraloro

Discussioni Simili

  1. Tremore interno
    in Neurologia
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 05/03/2011, 13:34
  2. Senso di sbandamento
    in Neurologia
    Risposte: 12
    Ultimo Messaggio: 14/02/2011, 20:07
  3. Mal di testa continuo
    in Neurologia
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 01/04/2011, 13:30
  4. Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 05/04/2011, 21:30
  5. Stordimento al mattino
    in Neurologia
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 13/04/2011, 16:11
ultima modifica:  25/10/2014 - 0,23        © 2000-2011 medicitalia.it è un marchio registrato di MEDICITALIA s.r.l. - P.I. 01582700090 - staff@medicitalia.it - Fax: 02 89950896
 
@media only screen and (max-width: 767px) { #banner { display:none;} }