Utente 473XXX
Sono preuccupato perchè da alcuni mesi ho una seria difficoltà di erezione.Recentemente tale problema è stato segnalato al mio medico il quale è stato a mio giudizio molto approsimativo in quanto a ritenuto che tale problema potrebbe essere momentaneo invitandomi ad aspettare prima di eseguire i relativi esami strumentali.Inoltre vorrei sapere se dei grossi varicoceli che ho su entrambi i testicoli ormai da diversi anni possono causare impotenza.Vorrei sapere genitilmente quali sono gli esami completi a cui sottoporsi in modo di avere in mano una panoramica completa per poi poter indirizzare le varie terapie nel modo più appropriato Spero di ricevere una risposta al più presto ringraziandovi anticipatamente per l'attenzione mostrata
cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro lettore,
non ci sono correlazioni dirette tra la presenza di un varicocele, anche bilaterale, ed un problema erettivo. Comunque il primo consiglio che possiamo darle , se non ancora fatta, è una attenta valutazione da parte di un esperto andrologo. Questo primo passo poi generalmente porta ad una attenta valutazione degli aspetti artero-venosi ed ormonali alla base dell'erezione .
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
[#2] dopo  
Dr. Giulio Biagiotti
48% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2007
salve
sono d'accordo con il Collega. Aspettare che passi il disturbo da lei lamentato può solo aumentare l'ansia. Non manca modo di rassicurarla se non ha nulla o curarla se effettivamente ha qualcosa che non va.
cordialmente
GB
www.andrologia.tv
[#3] dopo  
Dr. Roberto Mallus
36% attività
12% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2003
Gent.le utente,
certamente il medico curante mette in relazione la sua problematica con un stress di vita contingente ( e Lui la conosce meglio di noi tutti),d'altra parte ,come giustamente fattoLe osservare dai colleghi,con il tempo aumenta la sua ansia e prova ne è che ci scrive in qs forum.
In conclusione sentire il parere di un esperto non guasta.
Cordiali saluti
[#4] dopo  
Dr. Giuseppe Benedetto
28% attività
0% attualità
16% socialità
VICENZA (VI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2004
concordo nell'assoluta mancanza di correlazione tra varicocele e problema erettivo che merita una valutazione andrologica
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Ci aggiorni comunque , se lo desidera.
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
[#6] dopo  
Dr. Daniele Masala
28% attività
4% attualità
12% socialità
POZZUOLI (NA)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
Caro signore è ormai nota e chiara l'associazione tra varicocele ed infertilità. La potenza sessuale è un'altra cosa, o meglio la disfunzione erettile è un'altra cosa, perchè riconosce altre e svariate cause.
E' opportuno pertanto che lei si faccia seguire da uno specialista urologo/andrologo nella sua zona di residenza per inquadrare esattamente quali sono i problemi ed eventualmente eseguire degli esami di approfondimento mirati ad un futuro trattamento.
Cordiali saluti,
dott Daniele Masala.
[#7] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gli esami di primo livello che generalmente vengono eseguiti sono i seguenti esami del sangue: profilo lipidico, glicemia, testosteronemia totale. Va da sè che gli stessi vanno interpretati da uno specialista andrologo, nel contesto di una visita completa.

Cordialmente,

Dott. edoardo Pescatori.