Utente 197XXX
Buongiorno,
Ho 49 anni e pratico attività sportiva agonistica (triathlon) da venti.
50 giorni fa (17 gennaio 2011) sono stato operato di ernioplastica inguinale sx ( da ecografia addominale l'apertura era pari a 10mm). L'operazione è andata benissimo senza nessun problema post intervento.Dopo circa venti giorni , ho ripreso una leggera attività fisica (camminata veloce) Dopo circa un mese ho iniziato a correre e nuotare e praticare sci di fondo il tutto senza alcun fastidio o problemi. Due giorni fà (quindi dopo 50 gg dall'intervento) facendo una escursione in montagna con gli sci, effettuando forse un movimento che ha interessato la parte addominale sx, mi sono sentito tirare nella parte dove ho subito l'intervento.Mi spiego meglio, ho avvertito un leggero dolore quando andavo ad interessare i muscoli addominali.Tutto cio' l'ho ricondotto ad uno sforzo muscolare breve ma intenso che ancora oggi (dopo 2 gg) mi reca fastidio sopratutto quando vado a comprimere la parte addominale interna dove vi è la ferita post operatoria. Devo prendere degli anti infiammatori? mi devo fermare per qualche tempo ancora dalle attività sportive e sopratutto, puo aver causato conseguenze alla guarigione totale della parte addominale interessata?
Ringrazio

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,
comprenderà la difficoltà di valutare a distanza quanto ci riferisce.
In linea di massima non credo che in assenza di sforzi massimali (si tratterebbe più che altro di un movimento anomalo) e a cinquanta giorni dall'intervento per una piccola ernia, con un decorso che sembra svolgersi senza problemi, si possa essere verificato qualche inconveniente.
CON I LIMITI DI UNA VALUTAZIONE A DISTANZA, Le consiglierei esclusivamente qualche giorni di astensione da attività fisiche più impegnative, senza assunzione di farmaci.
Solo se il fastidio dovesse persistere potrebbe essere opportuno un controllo clinico.