Utente 197XXX
Gentilissimo Dottore,
le espongo il nostro caso. Il mio compagno di anni 31, 5 anni fa ha subito un intervento per asportazione del testicolo destro (sembra non fosse sceso al posto giusto), causa di infertilità ?.
Da circa un anno cerchiamo una gravidanza, ma ancora nulla.
Io ho 31 anni e sono ok.

Questo è l'esito della conta estensiva e motilità fatta nel centro della natalità del san raffaele di Milano dove siamo seguiti sulla nostra infertilità:
Astinenza 4 giorni
Caratteristiche del liquido seminale a fresco
Volume liquido seminale:2,0 - Fluidificazione: completa - Viscosità: diminuita- Zone di agglutinazione: assenti - ph: 8,1 - Leucociti: rari - Eritrociti: assenti - Cellule epiteliali: assenti - Cellule rotonde : rare

Caratteristiche degli spermatozoi
Numero (>20x10(6)/ml):30 - Numero per eiaculato(x10(6)): 60
Motilità dopo 30'(%)
Rapidamente progressivi:25%
Debolmente progressivi: 30%
In situ: 5%
Immobili:40%

Morfologia (%)
Forme normali: 8%
Anomalia testa: 80%
Anomalie collo:5%
Anomalie coda: 7%

Esame dopo centrifugazione
Lavaggio - Gradiente - Swim up : la x è segnata su Gradiente
Numero (10(6)/ml:20
Motilità(%)
Rapidamente progressivi: 30%
Debolmente progressivi: 30%
In situ: 5%
Immobili: 35%

Commento: Campione inseribile in un programma di PMA

Dopo questo esame abbiamo fatto la visita andrologica.L'andrologo ha prescritto degli esami del sangue (FSH, LH, testosterone ecc..), spermiocultura (che comunque abbiamo fatto qualche mese fa ed era negativa), urinocultura e ecografia ai testicoli.
Ci ha congedati dicendo di fare questi esami per avere un quadro completo e che comunque il suo parere è che tale situazione è dovuta all'intervento fatto 5 anni fa.
Però ci ha detto che non è una situazione molto critica e che sarebbe possibile un concepimento naturale.
Ora stiamo procedendo alla prima IUI.
Tuttavia ci chiediamo:
1) con questo liquido che possibilità abbiamo di concepimento naturale, sappiamo che non è impossibile, però vorremo capire se tale evento si può verificare per una gran fortuna oppure perchè i numeri ci sono?
2) E' un liquido adatto ad una IUI e che possibilità di riuscita potremmo sperare?
3)Un eventuale ICSI che possibilità può darci?
La ringrazio in anticipo per la sua cordialità.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettrice,

nonostante il modo un pò confuso con cui riferisce, soprattutto i numeri dell'esame del liquido seminale di suo marito, non possiamo che confermarle le cose già dette e sentite dal collega andrologo già consultato.

Sulle possibilità di una gravidanza "naturale" e sulla riuscita di una IUI o addirittura di una ICSI non possiamo che ricordarle che per avere una gravidanza basta un solo spermatozoo ed è difficile per noi, senza conoscere tutta la particolare e specifica situazione clinica di suo marito darle una risposta prognostica credibile e precisa.

Se desidera comunque avere ulteriori informazioni più precise sulla “complessità” che accompagna una infertilità di coppia, può leggersi anche l’articolo pubblicato dalla collega Chelo sul nostro sito e visibile all’indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/ginecologia-e-ostetricia/214-stile-vita-ed-infertilita.html .

Un cordiale saluto.