Utente 173XXX
salve,
ho 24 anni e volevo porre dei quesiti,sperando di poter fare chiarezza su un problema che ho.da qualche tempo mi sono accorto di soffrire di eiaculazione precoce e,in seguito ad una visita andrologica decisi di operare una circoncisione(causa fimosi e frenulo corto) credendo in questo modo di risolvere ma purtroppo il problema c'è sempre....sul web mi è capitato di leggere che "periodi prolungati senza rapporti sessuali con una partner,insieme ad un attività masturbatoria prolungata possono ridurre i tempi di eiaculazione"...in effetti i primi tempi anche la masturbazione durava di più,mentre ora si è visibilmentre ridotto anche quel tempo.
intendo cheidere un consulto ad un adrologo,ma se non chiedo troppo vorrei avere anche un parere vostro: potrebbe essere,secondo voi un problema di diseducazione("periodi prolungati senza rapporti sessuali con una partner,insieme ad un attività masturbatoria prolungata possono ridurre i tempi di eiaculazione"),o anche leggevo di infezioni? Potrei fare in questo caso urinocultura e cose varie??

grazie infinite per la risposta :)

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
16% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
gentile utente sicuramente una causa molto freguente di eiaculazione precoce è una possibile infiammazione alla prostata la quale può essere anche legata ad un irregolaritra dei rapporti sessuali, le consiglio pertanto una visita urologica andrologica
[#2] dopo  
Utente 173XXX

Iscritto dal 2010
grazie per la risposta, e per il discorso diseducazione 'sessuale' e urinocultura?
[#3] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
16% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Meglio fare prima una visita urologica
[#4] dopo  
Utente 173XXX

Iscritto dal 2010
la visita urologica differisce dall'uricultura??
grazie
[#5] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
16% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Si certo l urinocOltura dice solo se c'è un infezione o no
[#6] dopo  
Dr.ssa Valeria Randone
60% attività
20% attualità
20% socialità
CATANIA (CT)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2010
Gentile Utente,
mi associo al DR.Quarto nella risposta.
L'eiaculazione precoce, è una disfunzione sessuale della fase dell'orgasmo e va diagnosticata dall'andrologo, a seguito di visita specialistica, poi la terapia si stabilisce di conseguenza.
Di diseducazione sessuale, non ho mai sentito parlare, consideri che vi sono molte leggende metropolitane correlate alla sessualità ed ai tempi eiaculatori.
Vi sono svariati tipi di e.p., anteportas, intrapostas( fuori o dentro l'ambiente vaginale), primaria, secondaria, assoluta, situazionale.
Sarebbe opportuno conoscere lo IELT( tempo di latenza eiaculatoria intravaginale) e le emozioni associate alla sfera della sessualità e della sua dimensione di coppia.
L'approccio terapeutico, potrebbe essere:
counseling psico-sessuologico, psicoterapia, terapia di coppia ad orientamento sessuologico, trattamento integrato( farmacoterapia e terapia mansionale), farmaco on de mand( cioè al bisogno).
Ottimale sarebbe però un lavoro mirato e caleidoscopico, adatto alla sua storia clinica e sessuale
Una “diagnosi non completa” ed una terapia che non affronti le cause nella loro globalità, possono costituire , un fattore di mantenimento del disturbo nel tempo, anziché la risoluzione della disfunzione.
Saluti
[#7] dopo  
Utente 173XXX

Iscritto dal 2010
la ringrazio per la risposta molto esaustiva,cosìcome ringrazio il suo collega. Attualmente sono single da diversi anni, ho avuto diverse partner occasionali ma il risultato è stato sempre lo stesso. la osa che mi sorprende è che nell'ultimo periodo i tempi si sono ridotti drasticamente anche durante la masturbazione, senza appunto la partner. è come se cominciassi già il rapporto (sia esso di masturbazione o sessuale con partner( già sovraeccitato ed ipersensibile. (nonostante io abbia fatto una circoncisione 5 mesi fa.
a cosa potrebbe essere dovuto?
grazie 1000 per le risposte :)
[#8] dopo  
Utente 173XXX

Iscritto dal 2010
la ringrazio per la risposta molto esaustiva,cosìcome ringrazio il suo collega. Attualmente sono single da diversi anni, ho avuto diverse partner occasionali ma il risultato è stato sempre lo stesso. la osa che mi sorprende è che nell'ultimo periodo i tempi si sono ridotti drasticamente anche durante la masturbazione, senza appunto la partner. è come se cominciassi già il rapporto (sia esso di masturbazione o sessuale con partner( già sovraeccitato ed ipersensibile. (nonostante io abbia fatto una circoncisione 5 mesi fa.
a cosa potrebbe essere dovuto?
grazie 1000 per le risposte :)