Utente 446XXX
Gentili Dottore, avrei desiderio di ricevere chiarimenti e rassicurazioni in merito al referto Holter ECG. Le elenco i dati del referto: Analisi ambulatoriale svolta per un periodo di 23 ore e 25 min. Un totale di 95875 (QRSs) sono stati analizzati. La frequenza cardiaca media è stata di 68 BPM, con un ma di 142 alle 21.52 ed un min. di 43 alle 4.28. Lo slivellamento ST è variato da -0.32mm CH 3 alle 23.55 a + 0.16mm CH 3 alle 22.40. Attività ventricolare ectopica non presente. Attività sopaventricolare consistente in 6 SV isolati ectopici, no pause o battiti mancanti, nessuna bradicardia, qualche tachicardia SV e nessuna tachicardia parossistica SV. Ho fatto tale esame a causa di un senso di vertigine con conseguete tachicardia che il mese scorso mi ha condotto al pronto soccorso (dove, tramite ECG, non hanno riscontrato nulla). Ho fatto varie indagini, prova da sforzo, ecocuore, 2 ecg tutti negativi. Ho un costante senso di intontimento ed un leggero mal di testa che da allora mi accompagna ogni giorno. Ho fatto di tutto RMN+Angio, tioride, mandibola, rachide cervicale,visita oculistica, endocrinologica, neurologica, esami del sangue, visita internistica..tutto negativo. Ma il fastidio rimane, comparendo circa mezz'ora dopo il risveglio e soprattutto quando son in piedi. A presto e grazie per la risposta. Salvatore.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Ugo Miraglia
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
scusa ma la pressione come va?
[#2] dopo  
Utente 446XXX

Iscritto dal 2007
Grazie per la veloce risposta.
Ho misurato più volte la pressione in questo periodo. A volte un pochino alta 150/80, altre bassa 120/60, altre normale 130/80. Non ho però fatto uno studio costante. Inizialmente ricordo valori abbastanza elevati e durante la seconda crisi tachicardica è venuto fuori anche 170/95, ma è stato tutto ricondotto all'ansia. Dottore, la verità è che qui nessuno sembra prenderti mai veramente sul serio. Quando le analisi non cantano i dottori impallidiscono, sono quaisi più spaesati di noi. Le analisi del sangue suggerivano una lieve ipocromia, ma nessuno l'ha tenuta in considerazione. I primi giorni non riuscivo neanche ad uscire di casa. La cosa che mi fa pensare è che quando sono sdraiato questo senso di spaesamento si riduce. Durante la prova di sforzo, dove ho raggiunto il 92% e si è conclusa per esaurimento muscolare (ma sarei potuto andare tranquillamente avanti) ho raggiunto press. max. di 190/80 al 90% sui 110 BPM (allora il cardiologo escluse in modo abbastanza netto un problema di pressione). Ho sempre praticato sport, fino alla fine di agosto ho corso 15 km ogni mattina senza mai avere problemi. Cmq forse tendo all'ipertensione essendo mia mamma ipertesa ed infartuata ma le analisi ed i vari controlli smentiscono, in quanto anche 140/80 in media, a detta del centro cefalee di avellino, non rappresenta una causa. Gli anticorpi Anti TPO e ANTI microsomi hanno dato valori alterati ma gli ormoni tutto bene, l'endocrinologo ha quindi escluso problemi da riferirsi al sistema endocrino. Scusi se mi ripeto, ma i risultati holter sono preoccupanti? Mi consiglia un ecg pressorio?
La ringrazio anticipatamente e resto in attesa.
Salvatore
[#3] dopo  
Dr. Luigi Ferrara
24% attività
0% attualità
0% socialità
()
Rank MI+ 24
Iscritto dal 2007
ECG secondo Holter nella norma.
Non c'è indicazione al monitoraggio pressorio, comunque la controlli.
[#4] dopo  
Dr. Ugo Miraglia
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
vista la asoluta innocuità della pressurometria, ti consiglio un monitoraggio pressorio delle 24 ore, vista anche la familiarità e le oscillazioni dei tuoi valori tensivi arteriosi.-
[#5] dopo  
Utente 446XXX

Iscritto dal 2007
Salve Dottore,
stamattina sono stato in farmacia per misurare la pressione prima di fare l'holter, per avere un'effettiva indicazione. Beh, la pressione era 150/85 (alta). Il farmacista mi ha consigliato di monitorarla per tre o 4 giorni. Ho 24 anni e non credo sia del tutto normale. Potrebbe quindi dipensere da questo la sensazione di intontimento che mi accompagna ormai da un mese e mezzo? La manifestazione dell'ipertensione è così brusca? Ci potrebbero essere altri problemi scatenanti o correlati?
Spero in una vostra risposta.
Salvatore.
[#6] dopo  
Dr. Ugo Miraglia
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
si puo' dipendere dalla pressione alta, controllala ed affronta il problema con il tuo specialista. si risolve !