Utente 904XXX
Egr. Dottore,

desiderei un Suo parere su cosa dovrò fare. Nel chiudere la porta di casa per accompagnarla e non farla sbattere mi sono chiusa le dita della mano sx. (da premettere che la la porta è blindata con 11 cm di spessore). Dolore fortissimo e subito comparsa di ematoma sull' unghia e dietro ad un unico dito, il medio. La notte non ho dormito per niente per continue fitte. Sono andata la mattina dopo al Pronto Soccorso di un ospedale, la radiografia refertava: "infrazione ossea alla base della Fl III dito" ; l'ortopedico che mi ha visitato ha svuotato un pò l'ematoma subungueale, non ha confermato l'infrazione e come diagnosi ha scritto: "trauma da schiacciamento telefalange III dito mano sx con ematoma subungueale" mi ha solo disinfettato e messo un pò di garza.

L'infrazione non è una frattura? Chi dei due operatori ha visto giusto?
Dovrei ripetere la RX ad un'altra struttura.

Cosa mi consiglia?


Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Umberto Donati
40% attività
16% attualità
20% socialità
BOLOGNA (BO)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
L'infrazione è una "crepa" nell'osso e quindi si può considerare una frattura, tuttavia, se Lei ha copiato giusto, sembra che l'infrazione sia stata rilevata dal radiologo alla falange intermedia (se FI) o alla prima falange (se F1), mentre il trauma è stato sulla 3^ falange. Talvolta sulla radiografia è visibile un segno che può essere messo in relazione a un trauma e quindi essere battezzato per "infrazione" ma magari è una irregolarità dell'osso oppure un vasellino dell'osso stesso. E' poi l'ortopedico in base alla visita a decidere se quella infrazione c'è o no.
Se il dolore è solo alla falange ungueale e l'infrazione era stata descritta alla base della falange intermedia, quindi vicino alla prima articolazione a partire da dove il dito si articola con la mano, oppure alla falange basale (cioè al passaggio fra mano e dito)non è necessario fare altri esami.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 904XXX

Iscritto dal 2008
Egr. Dott.Donati

prima di tutto grazie per la risposta tempestiva.

Ho copiato quanto scritto sul referto dall'ortopedico " infrazione ossea alla base FI , coefferalgan 1 al bisogno; sarà il carattere usato per la scrittura. Il dolore lo avverto dalla base dell' unghia fino al centro del dito medio.

Grazie e buon lavoro.
[#3] dopo  
Dr. Umberto Donati
40% attività
16% attualità
20% socialità
BOLOGNA (BO)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Avevo capito che l'ortopedico non avesse confermato l'infrazione, che comunque sarebbe in un punto diverso del dito, cioè a livello della prima nocca del dito fra la falange basale e la falange intermedia, in genere sulla superficie volare (=dalla parte del palmo). Tuttavia se non ha dolore toccando la prima articolazione potrebbe essere una falsa immagine e non una infrazione, ma senza vedere le rx e senza poter visitare il dito non è possibile dire di più.
Cordiali saluti
[#4] dopo  
Utente 904XXX

Iscritto dal 2008
Egr.Dott. Donati,

grazie di nuovo per avermi risposto subito.
Un parente acquisito di mio fratello (radiologo) mi ha sottoposta ad un'altra rx, e guardando con più attenzione ha segnalato l' infrazione alla base della 2^ falange del 3° dito . In più mi ha consigliato di steccare il dito per 20 gg. Ciò che non mi è stato fatto e sono passati nove giorni dall'infortunio.

Giustamente Lei ha detto che dovrebbe vedere le rx per valutare meglio; infatti a volte basta guardare un pò più a fondo anche se si tratta di falange per evitare di commettere errori. Oppure conviene dire che si è un " Pianista " per poter avere la dovuta attenzione?.


Grazie della Sua disponibilità

[#5] dopo  
Dr. Umberto Donati
40% attività
16% attualità
20% socialità
BOLOGNA (BO)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Evidentemente non mi spiego. Se mi schiaccio la 3^falange e il radiologo dice che ho un'infrazione alla base della 2^ falange (che non mi fa male) è molto probabile che sia una falsa immagine (ad esempio un vaso dell'osso). Secondo me ha fatto una seconda radiografia per niente, perché quella infrazione era già stata vista la prima volta (se legge attentamente vedrà che Le avevo già detto che la FI è la falange intermedia, che è ovviamente la 2^ falange), ma l'ortopedico non l'aveva considerata tale, perché a suo parere non c'erano i sintomi. Non L'ho visitata e quindi non so se aveva/ha dolore nella 2^ falange né se quella infrazione sia reale o no. Piuttosto che ripetere i raggi (che sono dannosi) il Suo amico radiologo (tecnico? medico?) avrebbe dovuto dirLe di tornare dall'ortopedico, se aveva male alla interfalangea prossimale, perché alla immobilizzazione avrebbe provveduto lui, se necessario, dovendosi curare i pazienti e non le radiografie. A proposito poi del Suo sarcasmo sul "pianista" preferisco non commentare.
Cordiali saluti
[#6] dopo  
Utente 904XXX

Iscritto dal 2008
Egr.Dott. Donati,

Non era mia intenzione fare del sarcasmo sull'esempio fatto del pianista; ho voluto soltanto far notare che si ha un'attenzione maggiore e diagnosi sicure da chi dedica " più tempo" a leggere un esame.
Il dolore l'ho avverto come ho descritto nelle risposte precedenti, dall' unghia fino al centro del medio, 2^ falange e se ho rifatto la rx è perchè temevo che non curando bene l'infrazione potessi avere conseguenze future come è successo ad una mia sorella che una frattura non diagnosticata (referto lussazione del mignolo) sta avendo, dopo tre mesi ancora dei problemi.

Grazie comunque e cordiali saluti.