Utente 197XXX
Salve a tutti...Sono un ragazzo di 19 anni......Da qualche anno soffro di acne nodulo-cistica di di gravità media, acne che riguarda il volto ma anche il tronco (specialmente dietro la schiena). Dopo una visita avvenuta nel mese di dicembre, il mio dermatologo ha ritenuto necessario prescrivere isoriac in quanto l'acne ha resistito alla terapia antibiotica con tetraciclina fatta l'anno scorso....Quindi dalla metà del mese di dicembre 2010 assumo isoriac 40 mg al giorno. Devo dire che attualmente i benefici che il farmaco mi ha dato sono evidentissimi e molto soddisfacenti, ma riguardano, per ora, solo il volto che è completamente privo di acne....Ma dunque è normale che invece nella restante zona l'acne ancora persista e ultimamente stia peggiorando?? E inoltre, dubbio che mi preoccupa non poco, sono davvero da temere gli effetti collaterali che riguardano l'ambito psichiatrico, nonostante io sia una persona che non ha mai sofferto di depressione o problemi psicologici, a parte sporadici stati di ansia, stress e nervosismo?? Aggiungo che il farmaco mi rende a volte stanco e spossato (umore basso), con leggeri sensi di nausea. Mi rassicurerebbe molto un vostro parere a riguardo. Vi ringrazio in anticipo.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Gent.le pz
abbia pazienza e continui la terapia;vedrà che graduamente il beneficio si estenderà anche al dorso.
Per l'ambito psichiatrico nessun timore particolare se non vi è un substrato precedente , cioè una storia positiva per patologie simili antecedenti.
Cordialità