Utente 197XXX
Un mese fa mi sono schiacciata il dito indice della mia mano sinistra sotto una porta, tutta la parte laterale dall'osso centrale in giù, opposta al pollice (la stavo sollevando e poi mi è caduta mentre era sopra un supporto). Inizialmente si sono formate 2 bolle enormi di sangue, una della quali si è scoppiata al momento e il tutto si è anche gonfiato per bene. Solo dopo 48 ore si è fermato il sangue e per ben 2 settimane c'è stato l'ematoma. Non sono andata al pronto soccorso in quanto pensavo fosse una ferita da poco. La ferita ha fatto il crosto e la bolla di sangue si è staccata. Ora però dove c'era il taglio, è gonfio e se tocco la pelle è come se avessi una "bugna" dura e mi fa male. Cosa mi è successo? è infiammato? come posso sgonfiare il tutto e far sparire la bugna? E' possibile che dopo il trauma, avendo avuto delle verruche nello stesso punto (bruciate in precedenza), mi possano ritornare? Grazie mille. Saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Umberto Donati
40% attività
16% attualità
20% socialità
BOLOGNA (BO)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
La tumefazione potrebbe essere dovuta a un ematoma organizzato, ma vista l'importanza del trauma potrebbe essere opportuno fare una radiografia del dito per escludere fratture. Senza potermi rendere conto direttamente della situazione del dito mi è impossibile dare un parere che sia anche utile: faccia vedere il dito al Suo medico curante, che così, almeno lui, avrà gli elementi per dirLe qualcosa di più specifico. Gli rappresenti anche il fatto che la ferita ha sanguinato per 48 ore, perché non è normale.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 197XXX

Iscritto dal 2011
Grazie mille!ho seguito il suo consiglio..il mio medico mi ha detto di fare per 15-20 giorni impacchi di acqua e sale e di avere tanta pazienza. Il dito è molto infiammato a causa del trauma subito (ha toccato un nervo importante ma non c'è il caso di fare una radiografia - così mi ha detto). Inoltre mi ha prescritto delle vitamine (neuractiv). Cosa ne pensa?! Cordiali saluti e grazie ancora
[#3] dopo  
Dr. Umberto Donati
40% attività
16% attualità
20% socialità
BOLOGNA (BO)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Il Suo medico ha avuto l'enorme vantaggio di visitarLa, io invece posso solo fare conto su quanto ha scritto, e non ho quindi la possibilità di esprimere pareri di sorta. Segua con fiducia i consigli del Suo medico.
Ci tenga aggiornati, se vuole.
Cordiali saluti
[#4] dopo  
Utente 197XXX

Iscritto dal 2011
Buona sera. Sono ritornata dal mio medico e mi ha detto che si è formato un "cheloide". Ora tutto questo spessore di pelle lo sento più "fragile" e sotto sento sempre la "bugna dura"..cosa posso applicarci per cercare di migliorare la situazione e togliere lo spessore e l'infiammazione?! Quale prodotto? Se facessi del laser? O occorre un intervento chirurgico? Grazie mille!
[#5] dopo  
Dr. Umberto Donati
40% attività
16% attualità
20% socialità
BOLOGNA (BO)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Non sono in grado di risponderLe non avendo visto il dito. Le consiglio di consultare un chirurgo della mano del Centro Regionale di Chirurgia della Mano dell'Ospedale S.Paolo di Savona http://www.chirurgiamanosavona.it/info.php
Cordiali saluti