Utente 197XXX
Salve a tutti.
Vengo subito al dunque esponendo qui di seguito il mio problema.
Esattamente venti giorni fa ho affettuato una operazione di frenuloplastica.
L'intervento è durato circa una 40tina di minuti e apparentemente è andato per il meglio.Mi è stato prescritto di effettuare risciaqui con Euclorina in polvere e Aueromicina due volte al giorno. A circa 7 giorni dall'intervernto uno dei punti ha fatto infezione,e di conseguenza mi è stato prescritto l'uso di Fidagenbeta pomata e Unidrox compresse da prendere per 5 giorni,in più continuavo sempre a usare l'Euclorina per effettuare i risciaqui prima di adoperare la crema. A 17 giorni circa (a infezione passata) ho smesso di usare la Fidagenbeta e ho ripreso con L'Aueromicina. Oggi,a giorni 20 dall'intervento sono presenti ancora 3-4 punti più i due ematomi che sembrano essersi quasi staccati del tutto. La cicactrice sul glande sembra essersi quasi rimarginata a dovere mentre quella sulla pelle che lo ricopre un pò meno,dandomi ancora dei fastidi.
Per scrupolo ho provato a masturbarmi senza accussare nessun problema di tipo dolorifico: Nessun dolore,nessun problema a far scorrere la pelle nessun punto strappato o annesso.

Il problema principale che ho notato invece è una notevole ipersensibilità del glande ( sopratutto sulla corona dello stesso ) , frequenza ad urinare più spesso ( sin dai primi giorni dell'operazione ) ed eiaculazione precoce.
Ora quello che mi preoccupa è che io prima dell'operazione non ho mai sofferto di questi problemi,e quello che mi spaventa di più è il terzo,dato che io ho effettuato questo tipo di intervento anche per trarne beneficio in quel frangente e non per peggiorarne la situazione drasticamente!

Chiedo un vostro parere sulla questione.. Sono decisamente preoccupato..
Grazie in anticipo..

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
una modesta ipersersensibilità del glande è normale dopo interventi. Utilizzi magari saponi dedicati Genit Plus, balanil gel, e saugella uomo Poi se non passa entro un 3-4 settimane senta il collega operatore., ma nulla di che4
[#2] dopo  
Utente 197XXX

Iscritto dal 2011
Grazie per la sua risposta. Quindi posso smettere di usare l'Euclorina per i lavaggi?

Per quanto riguarda l'eiculazione precoce invece è sempre un fenomeno da attribuirsi alla ipersensibilità e all'"inutilizzo" del glande per svariati giorni? Poichè c'è stato un vero e proprio rovescio della medaglia su quel frangente visto che non ne soffrivo.

Grazie anticipatamente..
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Grazie per la sua risposta. Quindi posso smettere di usare l'Euclorina per i lavaggi?
DIREI DI SI, MA CONSULTI COLLEGA NON SI SA MAI


Per quanto riguarda l'eiculazione precoce invece è sempre un fenomeno da attribuirsi alla ipersensibilità e all'"inutilizzo" del glande per svariati giorni? SI
[#4] dopo  
Utente 197XXX

Iscritto dal 2011
La ringrazio ancora.. Mi ha quantomeno sollevato..
[#5] dopo  
Utente 197XXX

Iscritto dal 2011
Perdonatemi ancora..

Proprio ora ho notato che alla base dei tre punti rimanenti ( situati sulla pelle ) vi è una piccola bolla sottopelle di colore biancastro,una più grande affiancata ad una più piccola.

é rossastra sui bordi e tutt'intorno e se sfiorata mi provoca dolore. All'occhio sembra come una bolla d'acqua,ma non è gonfia ( come un brufolo per fare un esempio ) ma piatta ed estesa.

Si tratta nuovamente forse di infezione? L'avevo contratta al settimo giorno dall'operazione.. potrebbe non essere guarita del tutto e ripresentatasi ora?

Grazie..
[#6] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
nulla di che credo, ma se non passa lunedì si faccia vedere da collega.
[#7] dopo  
Utente 197XXX

Iscritto dal 2011
Ho capito.. La ringrazio nuovamente dottore.

Credo comunque di aver intuito la fonte del problema, ovvero uno dei punti nella sua interità si era parzialmente cicatrizzato sotto la pelle.
Ho provveduto con molta delicatezza a quantomeno toglierlo dal leggero strato di pelle biancastra che lo ricopriva..Ma rimane comunque quella specie di bolla d'acqua.. L'unica cosa che non ho capito è se quel materiale biancastro sia pelle o pus..