Utente 768XXX
Salve,
sono un ragazzo di 19 anni,a breve ne farò 20.A giugno del 2009,a 18 anni non ancora compiuti,andai a farmi visitare da un maxilo-facciale poichè era da molto tempo che notava un lato del mento(quello sinistro) più lungo rispetto all'altro.Il dottore mi guardò attentamente con le relative radiografie e,come da me previsto,notò un ramo del mento più sviluppato e mi parlo di un piccolo interveno chirurgico per correggere il problema,il tutto però dove aver fatto un trattamento di un'anno e mezzo ai denti con relativo apparecchio per correggere una malocclusione.Durante questo periodo di tempo sono stato un pò male psicologicamente,per il fatto che non mi sentivo a mio agio a parlare a faccia a faccia con le persone per questo fatto e anche poichè uscivo male nelle foto,infatti ancora tutt'oggi ne soffro.
Finito il trattamento ortodontico,è arrivato finalmente il giorno da me tanto atteso,quello di parlare con il maxilo-facciale per l'operazione chirurgica.Prenotata la visita il dottore mi guarda e dice che mi trova migliorato rispetto lo scorso anno(forse dovuto al trattamento ortodontico e lo sviluppo osseo,ma lo stesso ha detto che continuo ad avere un lato più pronunciato dell'altro) e che non vedeva motivo di sottopormi a tale intervento anche poichè non esistono metodi chirurgici per operare il mio caso,in quanto si tratta di una piccola asimmetria e che non poteva garantirmi niente.
Ora chiedo un vostro consiglio su cosa fare,in quanto questo fatto mi ha molto scoraggiato,aggravando il fatto di stare molto abbattuto per l'asimmetria.Non so se rivolgermi completamente ad un altro medico oppure,nel possibile del caso,di sottopormi ad un operazione che possa cambiare completamente la fisionomia del mento(qui non penso il dottore non abbia dei metodi chirurgici,visto che è una delle operazione più richieste).
Vi ringrazio in anticipo per le risposte.

P.s Il dottore mi ha detto inoltre che con lo sviluppo osseo durante la mia crescita,il mento si potrebbe stabilizzare,cosa che dubito molto in quanto ho 20 anni e non penso che io possa ancora crescere di molto e se anche fosse,i lati del mento crescerebbe in sincrono e il problema rimarebbe ancora(potrei anche sbagliarmi in quanto deduco tutto razionalmente).

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Antonio Maria Miotti
28% attività
0% attualità
12% socialità
UDINE (UD)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2004
Gent.mo Sig.re,
Le suggerisco di chiedere una valutazione alternativa.
Le suggerisco di visitare il sito www.sicmf.org. Troverà lo specialista a Lei più vicino.
Cordialità