Utente 100XXX
Salve, ho bisogno di un chiarimento . E' da circa 8 mesi che soffro di dolori addominali piu' o meno frequenti. Dopo le vacanze natalizie , i primi di gennaio sono aumentati in dolori fortissimi tali da dovermi rivolgere al medico che mi ha diagnosticato una gastroenterite virale. Ma io sono decisamente convinta di essere allergica ai farinacci e agli alimenti lievitati. Di mia iniziativa escludo tutti i cibi che ne contengono, pane pasta dolci fette biscotate crekers etc....i dolori diminuiscono notevolmente, finalmente il mio medico smette di credermi ansiosa e ridurre tutto a problemi psicosomatici e mi fa consultare l'allergologo che mi prescrive tutte le analisi del caso , risultato le ige totali 323 le iga 527 , il test x la celiachia negativo, risulto allergica all'assenzio erbe 0.14, pomodoro 0.16, lievito 0,02, farinaccio (erbe) 0.32, olivo 0.16, granp 0,28 coda di topo (graminacee) 0,22, lanciuola (erbe) 0,32. STO ASpeTTANDO ANCHE IL RISULTATO DEL PANNELLO ALLERGOLICO ,con circa 90 elementi, ho fatto anche tutta un'altra serie di esami sia del sangue che urine e feci, il cui risultato e piu' o meno normale tranne le CIC C3d 28,9 e cic c1q 34,3 calprotectina fecale 42 (dubbia). La mia domanda è questa, i dolori addominali sono causati da questi alimenti? PERCHE' L'ALLERGOLOGO SOSTIENE CHE LE ALLERGIE NON CAUSANO QUESTI SINTOMI MA ORTICARIA RINITE E ASMA, inoltre dovro' astenermi per tutta la vita da questi alimenti?ho una fifa folle,la mia pancia cosi' sta bene........ la ringrazio per la pazienza, mi scuso per essermi dilungata ma ora sono veramente in apprensione..... non mi ritengo ansiosa , sono una persona felice e amo la vita.......mi disturba essere classificata cosi dal mio medico......

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Jan Walter Schroeder
28% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Penso che non sia dovuta ad un'allergia alimentare ma per un miglioramento del lavoro intestinale. Escludere alcuni alimenti può aiutare l'intestino. I valori riportati sono troppo bassi per creare disturbi intestinali così forti.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 100XXX

Iscritto dal 2009
Grazie mille per avermi risposto, ma non ho compreso appieno la prima parte della risposta '' ma per un miglioramento del lavoro intestinale'' si che cosa? aspetto chiarimenti......la saluto cordialmente
[#3] dopo  
Dr. Jan Walter Schroeder
28% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Volevo dire che i sintomi gastrointestinali spesso sono dovuti a contratture intestinali per problemi della motilità intestinale e non per la presenza di un alimento specifico.
Ci sono però alimenti che possono peggiorare la motilità come quelli che contengono molta fibra.
Perciò l'eliminazione produce spesso un miglioramento anche se non c'entra l'allergia.
Spero di esserci stato più chiaro. Sono a disposizione per altre informazioni.
[#4] dopo  
Utente 100XXX

Iscritto dal 2009
Ora è piu' chiaro.....grazie mille......ho gia' prenotato una visita gastroentereologica, le faro' sapere. Grazie mille per l'attenzione
[#5] dopo  
Dr. Jan Walter Schroeder
28% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Sono contento. Avevo scritto in modo sbagliato prima.
Cordiali saluti