Utente 427XXX
Salve dottore ogni anno puntualmente ad Ottobbre soffro di attacchi di allergia dovuto al cambio di stagione,dalle prove allergiche risulta che sono allergico agli acari e alle paretarie.Ho i classici sintomi quali starnuti, naso che cola ,lacrimazione, occhi rossi.
Cerco di ovviare con antistaminici e gocce antibiotiche per gli occhi,secondo lei va bene come cura?
Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Filippo Fassio
24% attività
0% attualità
12% socialità
FIRENZE (FI)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2007
Il periodo autunnale è critico per i soggetti allergici all'acaro della polvere.
In genere la terapia si fonda su:
- norme igienico-ambientali per acaro della polvere (fondamentali)
- spray nasale a base di cortisonici (non viene assorbito se non in minima parte dall'organismo ed invece agisce "sfiammando" le mucose nasale e congiuntivale)
- collirio anti-flogistico, in genere a base di cromoni

Gli antibiotici in collirio sono utili solo in caso di sovrainfezione. Gli anti-istaminici possono essere di giovamento per la sintomatologia ma non rappresentano una "cura".

E' opportuno che, se i sintomi sono rilevanti, effettui una visita specialistica ed il Collega di sua fiducia, in seguito ad una vista completa, le prescriva la terapia più idonea.