Utente 105XXX
Buongiorno gentile Dottore,
sono una ragazza di 21 anni portatrice sana di beta-talassemia.
Da un pò di tempo, specialmente dopo uno sforzo fisico anche minimo (come ad esempio una passeggiata) faccio un pò fatica a respirare e il cuore batte a mille.
Per escludere eventuali anomalie, ma soprattutto per tranquillizzarmi, mi sono sottoposta circa un anno fa ad una visita cardiologica. L'elettrocardiogramma effettuato non ha rilevato nessuna patologia a carico del cuore.
Da qualche mese però la tachicardia è assocciata a una lieve aritmia che avverto anche a riposo(veramente fastidiosa perchè ho la sensazione che il cuore "perda qualche colpo"). Premetto che non sono una sportiva e dopo due rampe di scale ho già il fiatone!
Alla luce di tutto questo, mi consiglia di effettuare un ecocardiogramma o un elettrocardiogramma sotto sforzo?
Grazie per la cortese attenzione.
Distinti saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Prima di procedere alla esecuzione di esami strumentali, Le consiglio di ripetere una valutazione clinica (visita specialistica cardiologica) al termine della quale il collega potrà prescriverLe quegli approfondimenti diagnostici che riterrà eventualmente opportuni nel Suo caso specifico (ECG Holter, test da sforzo, eccetera).
Naturalmente, il giudizio sarà ulteriormente facilitato se la visita verrà preceduta da un recente screening ematologico, considerando il Suo trait talassemico.
Cordiali saluti