Utente 126XXX
Buonasera sono una donna di 35 anni da diversi anni soffro di colesterolo alto( in famiglia mia madre in passato ha sofferto ma poi è tornato da solo nella norma).Premetto che conduco una vita sedentaria, molto stressata e nn sto molto attenta alla alimentazione.Però anche quando ho fatto una dieta ristretta ed ero magrissima il colesterolo era appena stto i 200 mg/dl. In gravidanza era anche arrivato a 400!! Gennaio 2010 questi erano i valori ( avevo partorito da 3 mesi):
colesterolo totale 292
hdl : 78 ( valori riferimento donna superiore a 65 per protezione elevata)
LDL : 182 ( valori rif. inf a 150)
trigliceridi : 162 ( val rif. inf a 175)

ultimi esami effettuati a distanza di un anno gennaio 2011

colesterolo tot : 254
HDL: 56 ( valori donna superiore a 65 per protezione elevata mentre inf. a 45 protezione carente)
LDL: 167 ( valori di rif inf a 150)
trigliceridi 154 ( riferimento inf a 175)
Detto questo sinceramente in tutti questi anni nn mi sono preoccupata, ma adesso il mio medico curante mi ha prescritto un eco doppler alle arterie..Sono preoccupatissima , con questi valori sono a rischio? è possibile che ho le placche???
premetto che non sono ipertesa, non sono diabetica,tutte le altre analisi sono ok..
Da 2 mesi sto prendendo l omegsa3 ed una compressa al giorno di berberol, però nn sto riuscendo a seguire una corretta alimentazione a causa di un forte stress..devo preoccuparmi oppure i valori non sono molto preoccupanti e posso metterli apposto?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
purtroppo gli alti tassi di colesterolo inducono invariabilmente un accelerazione del processo fisiologico dell'aterosclerosi, che in casi gravi può portare a gravi accidenti cardiaci o cerebrovascolari.
Considerata la sua giovane età, sarebbe più giusto approcciare il problema con una dieta ferrea (si sforzi!) associata all'utilizzo di prodotti naturali (chieda al curante).
Saluti
[#2] dopo  
Utente 126XXX

Iscritto dal 2009
Grazie dott. per la sua disponibilità e gentilezza nel rispondermi. Lo so che l alimentazione è alla base di tutto, però avevo il colesterolo sempre a 200 anche quando ho fatto una dieta ferrea seguita da endocrinologo , fino ad arrivare a pesare 50 kg per un altezza 1.70. quindi ciò che sono arrivata a pensare e che un colesterolo che produco io, che è a prescindere dalla alimentazione. E poi mi chiedevo devo stare in dieta ferrea a vita ? come prodotti naturali da 2 mesi sto assumendo gli omega3 e i BERBEROL ..quest ultimi sono buoni? a giorni dovrei ripetere le analisi.Inoltre dott le chiedevo il mio quadro in riferimento ai valori che gli ho riportato è davvero preoccupante??