Utente 198XXX
In data 18/1/11 mi sono sottoposto ad un intervento di chirurgia refrattiva di PRK presso l'Ospedale Careggi di Firenze ad opera del chirurgo dott. Saverio Frosini. Io soffrivo di una ipermetropia di 2,50 diottrie + 0,50 di astigmatismo all'occhio destro, di 6,00 diottrie di ipermetropia + 0,50 di astigmatismo all'occhio sinistro. Il mio occhio dominante è il destro.
Preciso che prima dell'intervento il chirurgo mi aveva riferito che l'occhio destro lo avrei recuperato del tutto riuscendo ad ottenere un visus di 10/10, mentre l'occhio sinistro, causa lo spessore eccesivo della cornea oltre i limiti consentiti nonchè il fatto che il laser ad eccimeri può agire fino a 5 diottrie di ipermetropia, avrebbe riportato dei residui ipermetropici.
In ogni caso mi era stato assicurato che avrei recuperato una vista simile a quella corretta con l'uso degli occhiali, occhiali che comunque non ruscivano a coreggere del tutto l'ipermetropia all'occhio sinistro.
A circa due mesi dall'intervento, l'occhio destro presenta una buona visione, l'occhio sinistro risulta invece mediocremente attivo. Nello specifico, considerando l'azione di entrambi gli occhi, la visione è buona negli spazi aperti di giorno, all'interno dei luoghi di abitazione è discreta considerando che la visione è un pò appannata soprattutto in presenza di luci a forte voltaggio. Di sera la visione è appannata e le luci risultano ricoperte da un alone.Ho anche un pò di difficoltà nella lettura. Il chirurgo mi ha riferito che trattasi di sintomi ordinari dovuti alla lentezza del processo di cicatrizzazione della cornea e che il recupero visivo richiede dalle 6 alle 14 settimane. Sto utilizzando attualmente etacortilen (1 volta al dì) nonchè le lacrime artificiali theradrop in maniera massiccia (1 goccia ogni ora).
Sono un pò preoccupato perchè non sto notando miglioramenti significativi alla vista. Il prossimo consulto oculistico avverrà a Giugno.
[#1] dopo  
Dr. Diego Micochero
32% attività
4% attualità
20% socialità
CORTINA D'AMPEZZO (BL)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2006
Ancora è presto per avere risultati definitivi.
Tenga presente che nella chirurgia refrattiva della ipermetropia vi è successivamente all'intervento uno shift miopico temporaneo che può durare anche mesi.
Stia sereno e non abbia fretta, faccia scrupolosamente le terapie ed i controlli previsti.
Cordialmente