Utente 198XXX
Buongiorno. Preliminarmente porgo i miei ringraziamenti per la risposta che riceverò.
Dopo circa 15-20 giorni da un rapporto orale occasionale non protetto ho osservato un lieve arrossamento del prepuzio senza pruriti o dolore, semmai lievi fastidi (come se il pene in taluni momenti fosse attraversato da una leggerissima scossa elettrica). Con una buona pulizia dopo due settimane l'arrossamento al prepuzio risulta oggi molto ridotto. Tuttavia permane una macchietta rossa vicino al frenulo che diparte dalla corona del glande e si estende per circa un centimetro in verticale (mi scuso fin d'ora per l'imprecisione del mio linguaggio). In alcuni momenti è più visibile in altri meno, tanto che il medico di base che mi ha visitato mi ha detto che non avevo nulla. Sul glande, la cui pelle appare grinzosa (tipo rughe) sono presenti dei taglietti che non mi provocano alcun dolore. Da un paio di giorni è subentrato un lieve quanto occasionale prurito. Non ho mai avuto secrezioni dal pene. Sto facendo dei lavaggi con soluzione borica al 3%.
Di cosa potrebbe trattarsi ? Che tipo di esame/trattamento mi consigliate ?
Grazie davvero per la risposta.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Utilizzi l'occasione per effettuare la visita venereologica per chiarire il caso e stare più sereno.
Eviti automedicazioni nel frattempo, che possono tardare ed offuscare la diagnosi

Cari saluti