Utente 198XXX
buongiorno.
sono un uomo di trenta anni che sin da sempre non è mai riuscito a eiaculare tramite rapporto vaginale, ma solamente attraverso masturbazione.
Ho fatto tutte le analisi, spermiogramma, urine, ecografia transrettale, massaggio prostatico e tutto risulta nella norma.
L'andrologo mi ha prescritto una cura di 6 mesi di spergin e idiprost.
Volevo sapere se secondo lei l'idiprost è un farmaco adeguato alla stimolazione dell'eiaculazione.
Mi auguro con tutto me stesso di ricevere una risposta.
Questo sta diventando un serio problema per me.
Un saluto

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
se è tutto negatiovo si sinvceri col collega se è psicogeno il suo problema, che di qua pare di quel genere. Se è di quel genera tale terapia mi è nuova, e personalmente preferisco la psicoterapia, ma di qua da un monitor non si può scendere nelle dialettiche della visita
[#2] dopo  
Utente 198XXX

Iscritto dal 2011
Gentile Dottore, grazie infinite per la sua risposta.
Volevo chiederle un ulteriore cosa: l'idiprost serve a stimolare l'eiaculazione?
Le faccio questa domanda perchè leggendo qua e la su internet ho letto che era un farmaco per prostatiti, e non uno "stimolatore".
La ringrazio anticipatamente
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Idiprost è un integratore e nojn un farmaco. Lre invio il link a proposito di integratori e mallatie prostatiche.
http://www.medicitalia.it/giorgiocavallini/news/111/Integratori-alimentari-ed-infiammazioni-prostatiche
[#4] dopo  
Dr.ssa Valeria Randone
60% attività
20% attualità
20% socialità
CATANIA (CT)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2010
gentile Signore,
mi associo al DR.Cavallini nella risposta.
Un semplice farmaco, non può essere risolutivo, di un diasgio che va ben oltre la zona dei genitali.
Legga, se desidera, questo mio articolo, troverà spunti di riflessione.
Saluti
http://www.medicitalia.it/valeriarandone/news/132/Anorgasmia-maschile