Utente 162XXX
salve,
vorrei un parere su questa situazione:
siamo sposati da circa 3 anni e da poco + di un anno stiamo provando ad avere una gravidanza che nn arriva.
io ho fatto vari controlli con la ginecologa, ormoni, tamponi monitoraggi e una istero a luglio 2010 dalla quale si vide che entrambe le tube erano chiuse ma durante l'esame si aprirono entrambe e questo ovviamente azzerò i nostri tentativi.
mio marito intanto fatto due spermiogrammi ma per problemi di spazio metto solo le conclusioni sia di quello di febbraio che di quello di giugno visto che i risultati erano + o meno uguali tranne i leucotiti che a febbraio erano a 0
SPERMIOGRAMMA DEL 24/02/2010
ASTINENZA 3 GIORNI
CONCLUSONI CONTA SPERMATICA NORMALE
ASTENOZOOSPERMIA SEVERA
in questo periodo fece una cura di integratori naturali
ESAMI DEL 30/06/2010 :
ASTINENZA 3 GIORNI
CONCLUSONI CONTA SPERMATICA NORMALE
ASTENOZOOSPERMIA MODERATA
IPOSMERIA (E QUESTO LO SAPEVO DI CERTO VISTO CHE LA QUANTITà ERA POCA)
AUMENTO DEI LEUCOCITI (FLOGOSI)
ha effettuato un controllo ormonale e risulta tutto nella norma e un ecodopler dove si evince una varicocele di II°al testicolo sx.
da una visita dall'andrologo gli fu detto che aveva un infiammazione di un canale prostatico e ha fatto una cura d'urto di circa 15 giorni e ora tornato dal dottore ha questo risultati:
ASTINENZA 3 GIORNI
VOLUME ML 1,5 vn 1,5 - 5.5
COLORE BIANCASTRO
FLUIDIFICAZIONE NORMALE
VISCOSITA' NORMALE
PH 8,3 vn 7,2 - 8.0
ESAME MICROSCOPICO PRELIMINARE
SPERMATOZOI MOLTI
AGGLUTINAZIONE MOLTE
CELLULE ROTONDE NUMEROSE
ERITROCITI ASSENTI
CELLULE EPITELIALI ALCUNE
CRISTALLI ALCUNI
DIFF QUICK
N LEUCOCITI HPF 10 v.n <1-2
CONCENTRAZIONE NEMASPERMICA
NUMERO (MIL/ML) 100.000.000 VN 20MIL
TOTALE EIACULATO 150.000.000
STUDIO DELLA MOTILITA'
NEMASPERMI MOBILI A 60' (%) 70 vn >=50%
BENASOERMI MOBILI A 60? (milML) 70 MIL VN >= 12 MIL
SCALA DI PROGRESSIONE LINEARE
A MOTILITA' PROGRESSIVA E RAPIDA 0%
B MOTILITA' NON LINEARE /LENTA 35%
C MOTILITA' NON PROGRESSIVA 35%
D IMMOBILITA' 30%
STUDIO DELLA MORFOLOGIA SEC. GLI STRICT CRITERIA DI KRUGER
FORME NORMALI (%) 21 % vn >= 14%
FORME ANORMALI 79%
ANOMALIE DELLA TESTA (%) 54
ANOMALIE DEL COLLETTO (%) 42
ANOMALIE DELLA CODA (%) 4
CNCLUSIONI
LEUCOSPERMIA PERSISTENTE
ASTENOSPERMIA
non sono un medico ma mi sembra che la situazione sotto certi aspetti nn sia per nulla migliorata anzi su alcuni casi la vedo peggiorata, è così?
il dottore dice che nn c'è molto da fare e che l'unica strada sarebbe l'intervento di varicocele, ma nn assicura assolutamente che la cosa possa portare giovamente, e quindi che lo si fa a fare visto che non ha disturbi di nessun tipo?
i leucociti li vedo aumentati, lui dice che nonostante la cura possono restare lì pure un anno e che non portano nessun tipo di problema, è vero?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
I leucociti nel liquido seminale, in un numero superiore al milione per ml, denunciano un problema infiammatorio delle vie uro-seminali.

A questo punto, per avere più dati clinici utili a capire il problema, bisogna fare una valutazione colturale completa sul liquido seminale e poi sentire in diretta un andrologo con chiare competenze in patologia della riproduzione umana.
[#2] dopo  
Utente 162XXX

Iscritto dal 2010
L'ANDROLOGO A CUI CI SIAMO RIVOLTI,A DETTA DI TUTTI, è MOLTO ESPERTO SU QUESTO TIPO DI PATOLOGIE MA SINCERAMENTE A ME NON STA DANDO MOLTA SICUREZZA NE RISPOSTE CONCRETE, CHE ALTRI DATI O ESAMI CLINICI DOVREBBE FARE?
E SECONDO LEI LA SUA ASTENOSPERMIA PUò ESSERE DOVUTA DA QUESTA PRESENZA DI LEUCOCITI?
LA VARICOCELE PUò ESSERE UN'ALTRO MOTIVO?
MIO MARITO HA APPENA COMPIUTO 34 ANNI!!
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Certo, un problema infiammatorio delle vie seminale come pure un varicoccele possono dare una astenozoospermia ma qui il compito di ben capire il quadro clinico di suo marito ora spetta al suo andrologo.

Comunque, prima di procedere verso una indicazione chirurgica, io personalmente cercherei di escludere un eventuale problema infiammatorio delle vie seminali.

Se presente deve essere trattato in modo mirato e poi vedere i risultati che si ottengono.
[#4] dopo  
Utente 162XXX

Iscritto dal 2010
quindi ho ragione a pensare che ci sia stato un peggioramento e che sta storia che i leucociti poi spariscono da soli è una cavolata?
le posso chiedere la cortesia di consigliarmi qualche altro esperto nella zona di napoli se lo conosce?
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Non è questa la sede giusta per dare queste informazioni che può trovare facilmente forse in altre sezioni del nostro sito.