Utente 134XXX
Gentili dottori,

sono una ragazza di 25 anni e vi scrivo perchè dai primi di dicembre mi sono accorta che toccando la parte centrale del mio addome esattamente in corrispondenza della parte alta dello stomaco avverto un dolore.

in particolare non sento nulla se non schiaccio, ma se tocco quella zona in particolare (di non più di 2 cm di diametro) avverto un dolore che scompare non appena cesso di premere.

tuttavia non avvertendo normalmente dolore (lo avverto solo se schiaccio, altrimenti non sento nulla) non ho più fatto caso a questo sintomo fino a qualche giorno fa quando riprovando a schiacciare mi sono accorta che era ancora presente.

mi sono recata stamattina dal mio medico, il quale dopo avermi visitata mi ha detto di sentire una generica "tumefazione".
subito dopo sono stata visitata da un suo collega il quale sospetta una piccola ernia sulla linea alba.

Mi è stata prescritta una ecografia della cute e del tessuto sottocutaneo.
Tuttavia il primo posto per una ecografia muscolotendinea nel mio ospedale è l'11 maggio.

per questo motivo vi chiedo se la data non sia troppo in là (sarebbero 5 mesi dai primi sintomi) e se per caso non mi convenga farla privatamente per sciogliere ogni dubbio prima possibile.

ammetto di essere sempre un po' preoccupata in questi casi, non vorrei che in realtà si trattasse di altro.

Grazie infinite per la vostra attenzione

Cordiali saluti
[#1] dopo  
172248

Cancellato nel 2011
Gent.ma Utente,

Dobbiamo distinguere nelle ernie (di qualsiasi tipo) quelle complicate da quelle semplici. Nel caso l'ernia sia complicata, cioe ostruita o strozzata, la valutazione diventerebbe più urgente ma c'è anche da dire che si tratterebbe di una diagnosi principalmente clinica e solo in minima parte strumentale.

Dalla Sua descrizione, sembrerebbe che l'ernia, se di ernia si tratta, non sia complicata, quindi i tempi per l'ecografia sono accettabili.

Saluti
[#2] dopo  
Utente 134XXX

Iscritto dal 2009
Gentile dottore,
la ringrazio per la risposta.
il mio dubbio riguarda appunto il fatto che non ci sia la certezza che si tratti di ernia, e mi chiedo...cosa succederebbe se si trattasse di qualcosa di diverso?

è opportuno aspettare così tanto?

mi rendo conto che non visitandomi non può sapere di cosa si tratti, tuttavia secondo Lei dovrei tornare dal mio medico e chiedergli cosa fare di fronte ad un'attesa di due mesi?

Mi scuso se la domanda dovesse risultare inopportuna e la ringrazio nuovamente!
[#3] dopo  
172248

Cancellato nel 2011
Gent.ma Utente,

Non mi è ben chiaro cosa Lei intenda per "qualcosa di diverso". I criteri per definire l'urgenza di una prestazione sono, a volte, diversi da quanto gli assistiti si attendano; in UK, ad esempio, una tumefazione con i caratteri da Lei descritti verrebbe rivista dopo 12 settimane e solo successivamente si deciderebbe se effettuare un'ecografia. Un tumore dei tessuti molli in quella sede avrebbe dei caratteri diversi e, comunque, il suo decorso sarebbe poco influenzabile da un'attesa di 7 settimane.

La domanda non è inopportuna e Le sono grato per aver sottolineato che senza un esame clinico qualunque ipotesi è campata in aria.

Saluti :)
[#4] dopo  
Utente 134XXX

Iscritto dal 2009
Gentile Dottore,
ho richiamato e per fortuna si è liberato un posto e martedì mattina farò l'ecografia.

mi scuso per l'insistenza, in effetti Lei ha centrato il punto!avendo avuto qualche caso di tumore in famiglia il mio pensiero purtroppo è corso subito lì.

martedì comunque sarò più tranquilla, sperando che non sia nulla di grave!

nel frattempo La ringrazio per la sua pazienza!

Buon weekend!
[#5] dopo  
172248

Cancellato nel 2011
In bocca al lupo e mi faccia sapere qualcosa, perché sono curioso anche io a questo punto :)
[#6] dopo  
Utente 134XXX

Iscritto dal 2009
CREPI!
io più che altro sono preoccupata, ma me ne farò una ragione (oltre che un paio di notti insonni) :)

comunque La ringrazio per l'interessamento, Le farò sapere!
[#7] dopo  
Utente 134XXX

Iscritto dal 2009
CREPI!
io più che altro sono preoccupata, ma me ne farò una ragione (oltre che un paio di notti insonni) :)

comunque La ringrazio per l'interessamento, Le farò sapere!
[#8] dopo  
Utente 134XXX

Iscritto dal 2009
Gentile Dottore,
stamattina ho fatto l'ecografia e il dottore, pur rilevando la presenza di una tumefazione durante la visita non ha visto nulla di particolare.
Ha rilevato solamente una lieve distasi dei muscoli retti addominali.
A quanto ho capito la situazione potrebbe migliorare con qualche esercizio fisico mirato.

La ringrazio per l'interessamento e Le auguro buon lavoro!