Utente 198XXX
Salve, sono una ragazza di 29 anni. Dal 15 di febbraio che non riesco a capire cosa mi provoca dolori allo sterno e bruciori di stomaco. E' iniziato tutto con dei dolori alla spalla , all'altezza dello sterno e delle braccia (sopratutto quello sinistro)..dopo 3 gg avevo bruciori fortissimi allo stomaco (sopratutto mi fa male la bocca dello stomaco)..il mio medico curante mi ha prescritto la tachipirina mille 3 volte al giorno e il flexiban per il dolore alla spalla.la situazione però è peggiorata tanto da andare il pronto soccorso il 7 marzo.Lì mi hanno sottoposto al controllo degli enzimi cardiaci (negativi)rx torace (nessuna lesione polmonare in focolai in atto, dimensioni cardiache nella norma), le analisi di routine sono negative tranne la biliribuna totale 2 (biliribuna diretta 0,30-indiretta 1,7). Per lo stomaco mi hanno somministrato in endovena 1 fiala di zantac e 1 fl di spasmex e devo dire che mi sono sentita meglio.
3 gg prima mi ero sottoposta a visita da un gastroenterologo, sottoposta a ecografia addominale alta (tutto nella norma) mi ha prescritto una capsula al mattino e una la sera di omeoprazolo da 20.
Purtroppo però ho ancora mal di stomaco e bruciore che si intensifica la notte, il dolore allo sterno come un ougno che si irradia anche alle braccia e mi costringe a sedermi perchè non posso stare molto in piedi perchè molte volte mi fanno male anche le gambe.Per favore datemi un consiglio o una strada da segiure perchè il mio medico cuarnte non mi è di nessun aiuto..
dimenticavo ho anche un minimo prolasso alla valvola mitrile e 3 anni fa sono stata in ospedale per una fibrilazione atriale convertita farmacologicamente e dopo 3 ore ero già a casa.Ho fatto un controllo cardiologico a dicembre, ho portato l'holter per 5 gg è il risultato è stato negativo tranne per 20 exstrasistole spalmate in 5 gg.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
purtroppo i suoi disturbi sembrerebbero esser dovuti ad un problema gastrico, forse da indagare con una esofagogasroscopia e non solo con una ecografia addominale, al momento le indicazioni terapeutiche datale sono più che giuste.
Saluti