Utente 127XXX
Buongiorno a tutti voi medici.
Sono un ragazzo di quasi 24 anni, che da due giorni passa ore sul web alla ricerca di qualche informazione su ciò che gli è accaduto mercoledì notte, diagnosticandosi di tutto (infatti non so per quale motivo sono ancora vivo, stando a quello che ho letto)

Premetto che non ho mai sofferto di nulla, non prendo farmaci, non sono allergico a nulla, fumo ma ho deciso di smettere (sono 2 giorni che non tocco una sigaretta e se lo faccio ho autorizzato mio fratello a tagliarmi le mani).

Vi spiego cosa è successo:
Mercoledì sera, dopo una cena in pizzeria con gli amici (antipasti, pizza e birra) ho sentito improvvisamente uno strano malessere, cioè caldo improvviso, sudavo, testa leggera, orecchie tappate vista annebbiata e sono caduto per terra, ma non sono svenuto (ricordo tutto).

Appena il proprietario del locale mi ha soccorso alzandomi le gambe, stavo meglio, hanno chiamato l'ambulanza la pressione era 80 la max e 60 la min e mi hanno portato al pronto soccorso della città di Bari.

Li mi hanno visitato nel modo seguente:
- analisi del sangue: tutto ok (almeno così mi hanno detto)
- controlli vari alla pressione che era salita a 100, la dottoressa mi ha tastato il fegato etc... tutto ok.
- 1° cardiogramma tutto ok ( a detta dell'infermiere ) che però mi dice vai a fare una visita in cardiologia d'urgenza ( li mi cade il mondo addosso )

Vado in cardiologia e mi viene eseguita una ecografia al cuore con questo risultato: " ritmo sinusale" BBD incompleto con lieve sopraslivellamente ST. ECG ripetuto dopo un ora con ritmo sinusale normale e scomparsa di BBDx. Non evidenti anomalie della cinetica parietale del ventricolo sx, assenza di valvulopatie emodinamicamente significative, cuore dx nei limiti, pressioni polomari stimate in VD nei limiti della norma, non segni di versamento pericardico".

Ovviamente non ho capito nulla di quello che c'è scritto ne tanto meno il medico mi ha spiegato con parole "normali" il significato di tutto ciò, dato che io sono quasi laureato in economia e non in medicina. Per questo chiedo a voi una "traduzione" e vi ringrazio di cuore (dato che è in questione).

Le conclusioni del referto cardiologico sono: riferita lipotimina, al primo ecg BBDX con lieve sopraslivellamente ST scomparso nel secondo tracciato. Turbe della conduzione frequenza dipendete? Sindrome di Brugada? si consiglia test al Propafenone.

Ho fatto delle ricerche su internet su questa sindrome e stanotte non ho chiuso occhio per paura di non svegliarmi più. (sapete di cosa si tratta)

Sono disperato, non penso ad altro da 2 giorni e mi sento sempre i sintomi della sera in cui è successo il tutto.

Cosa posso fare?

Vi ringrazio di cuore.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
a distanza è difficile darle delle indicazioni specifiche, visto l'impossibilità di osservare il tracciato elettrocardiografico. In generale, la sindrome di Brugada presenta una certa familiarità, per cui se in famiglia non vi sono state morte improvvise, soprattutto in età giovanile, le percentuali di rischio si riducono notevolmente.
Spero, di averla potuto tranquillizzare, almeno per un pò.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 127XXX

Iscritto dal 2009
grazie per la risposta.

non mi sa dare altre spiegazioni in merito a ciò che mi hanno diagnosticato?
[#3] dopo  
Utente 127XXX

Iscritto dal 2009
Buongiorno, oggi a detta del mio cardiologo ho concluso l'iter di visite e indagini.

Ho effettuato l'holter sabato alle 15 e rimosso domenica alle 15, e oggi ecco il risultato:

"Ritmo sinusale costante con frequenza cardiaca compresa tra 52 bpm e 109bpm.
Brevi periodi di aritmia sinusale. Rare (7) extrasistoli sopraventricolari, normalmente condotte ai ventricoli, ripetitive (1 coppia ed 1 tripla).
Singola extrasistole ventricolare. Assenza di turbe della conduzione a-v dell'impulso. Turba stabile della conduzione intraventricolare dell'impulso."

Mi ha effettuato una visita cardiologica, dove mi ha detto che il battito è ok, nessun soffio, ritmo ok. mi ha effettuato diversi elettrocardiogrammi, dove il sopraslivellamento st non è più comparso, neanche nelle 24h dell'holter. (è comparso solo la notte in cui ho avuto la lipotimia), il referto dell'ecg è il seguente:

"P.A. 120/80 ECG: ritmo sinusale Freq 92/m, blocco incompleto di branca destra."

Quindi non ho la Sindrome in poche parole vero? erano avvisaglie simili?

Rispondetemi vi prego!

Grazie!!!