Utente 198XXX
Salve sono un ragazzo di 26 anni e pratico pugilato e lotta. Ormai dal 2010 soffro di dolore ai polsi quando do peso (es quando eseguo flessioni).Il dolore è localizzato dove passa il tendine estensore delle dita per capirci.
Dalla rm al polso dx risulta: nei limiti i rapporti articolari radio-ulno-carpali. Importante rotazione ventrale del semilunare in rapporto a verosimili esiti di trauma con stiramento e lacerazione del legamento intercarpale dorsale.Non si apprezzano alterazioni della intensità del segnale proveniente dal midollo osseo endo-spugnoso. Iniziali note di sofferenza condro-cortico-sottocorticalea livello delle porzioni articolari confrontate di capitato e sottocapitato. Assai dismogenea la fibrocartilagine triangolare; discreta falda di versamento si riconosce in sede inter-radio-ulnare, segno indiretto di lesione parziale della fibrocartilagene. Non ulteriori alterazioni capsulo-legamentose, ne tendinee. Delicata falda di versamento intra-articolare intercarpale, più significativa all'intorno dello scafoide.

Volevo chiedere quanto grave sia il quadro possibili interventi e se possibile proseguire le attività sportive.
Ringrazio in anticipo.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signore,

certamente il quadro descritto sconsiglierebbe la prosecuzione di attività sportive, in particolare quelle così "stressanti" per i polsi come quelle da lei praticate.

Non ci sono le condizioni per un intervento chirurgico che, tra l'altro, potrebbe compromettere ulteriormente le sue capacità di svolgere le suddette pratiche sportive.

Pertanto, le consiglierei un adeguato periodo di riposo funzionale dei Polsi (almeno 3-4 mesi) associandolo ad un intenso e costante programma terapeutico (magneto-terapia).

Questa, svolge una importantissima azione trofica e riparatrice a livello dei tessuti (osso, cartilagine, legamenti, capsula), soprattutto se effettuata in modo adeguato con apparecchi più evoluti ad uso domiciliare, utilizzabili anche durante la notte per almeno 6-8 ore al giorno, anche per periodi piuttosto lunghi (non ci sono controindicazioni nè effetti collaterali).

Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 198XXX

Iscritto dal 2011
La ringrazio dottore della sua tempestiva risposta.
Volevo chiederle se un intervento in artroscopia non riuscirebbe a risolvere i problemi descritti (soprattutto per quanto riguarda le cartilagini).
Inoltre dalla risonanza quale secondo il suo parere è il problema principale e che potrebbe darmi maggior fastidio ed il quadro generale è grave?

Anche uno sport come il judo sarebbe sconsigliato anche se non ci sono traumi ai polsi come possono esserci nella boxe?

La ringrazio.
Cordiali saluti.
[#3] dopo  
Utente 198XXX

Iscritto dal 2011
salve dottore le pongo un ulteriore domande e cioè quali sono i rischi che posso incontrare continuando la pratica sportiva?

La ringrazio.
Cordiali saluti.
[#4] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
I rischi a cui va incontro, se continua tale attività, è di vedere un peggioramento della situazione attuale.

Nel migliore dei casi non migliorerebbe affatto.

Certamente la boxe è molto più traumatizzante sui polsi rispetto al judo, ma in ogni caso credo che le convenga sospendere per un pò ogni attività (se vuole provare a migliorare la situazione attuale).

Un intervento in artroscopia sarebbe sicuramente meno aggressivo e meno traumatizzante rispetto a uno tradizionale, ma non è scevro da rischi o complicanze, come qualsiasi intervento.

Cordiali saluti.
[#5] dopo  
Utente 198XXX

Iscritto dal 2011
La ringrazio nuovamente.
La magnetoterapia che mi indicava prima come deve essere eseguita?nel senso bastano poche sedute (es 10)dal fisioterapista o non basta?

Cordiali saluti.
[#6] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
No, non basta assolutamente.

Le consiglio di procurarsi un apparecchio a noleggio (non posso citarle i nomi per non fare pubblicità) e usarlo ogni giorno per almeno un mese, almeno 6 ore al giorno.

A Vicenza, può rivolgersi ai seguenti specialisti:

http://www.sicm.it/regioni_soci.html?sigla=%28VI%29&re=20

Cordiali saluti.
[#7] dopo  
Utente 198XXX

Iscritto dal 2011
La ringrazio della grande disponibilità.

Proverò a rivolgermi agli specialisti indicati.

Buon lavoro.

Cordiali saluti.
[#8] dopo  
Utente 198XXX

Iscritto dal 2011
Dottore vorrei porle ancora un paio di domande così da togliermi ogni dubbio.

Prima di tutto le chiedo quanto grave sia in realtà la condizione delle fibrocartilagini triangolari per la mia età?questa condizioni non potrebbe essere abbastanza normale per chi come me svolge questo tipo di attività?
Anche perchè non provo alcun dolore in sede della suddetta cartilagine. Il dolore è presente alla parte opposta del polso (verso il pollice).

Secondo per peggioramento del quadro è inteso in particolare per le cartilagini giusto?perchè il legamento più di così non può peggiorare mi par di capire.

Per ultimo che aspettative di miglioramento, con i dovuti interventi, posso aspettarmi?

La ringrazio.

Cordiali saluti.
[#9] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
E' molto difficile fare previsioni non potendo quantificare esattamente il danno, che sicuramente è parziale.

Anche le aspettative di miglioramento sono difficilmente valutabili, dato che non conosciamo esattamente l'entità del danno.

Ritengo, però, che una costante terapia associata a un congruo periodo di riposo dovrebbero dare buoni risultati.

Però un certo danno residuo è molto probabile, anche con la terapia e il riposo, per cui lei dovrà ben valutare se le conviene riprendere queste attività sportive.

Le consiglio sempre di farsi vedere (e poi seguire nel tempo) da uno specialista di sua fiducia, che valuterà insieme a lei gli eventuali rischi di una ripresa dell'attività in base ai risultati ottenuti dal riposo + terapia.

Cordiali saluti.
[#10] dopo  
Utente 198XXX

Iscritto dal 2011
Salve dottore volevo chiederle un ulteriore chiarimento se possibile.

Per lesione del legamento intercarpale dorsale si intende il legamento scafo lunato o altro?
Se la lesione è piccola c'è la possibilità che si risolva da sola, magari con un'immobilizzazione?

La ringrazio.

Cordiali saluti.
[#11] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Sono due legamenti distinti in due zone diverse.

Certo, se la lesione è parziale, un adeguato periodo di immobilizzazione e con l'aiuto della magnetoterapia può verificarsi una riparazione di tali legamenti.

Cordiali saluti.
[#12] dopo  
Utente 198XXX

Iscritto dal 2011
Grazie dottore, sono molto interessato alla questione del noleggio dell'apparecchio.
Mi potrebbe gentilmente, anche in forma privata, indicarmi delle ditte a cui rivolgermi per il noleggio?
Sa anche se esiste la possibilità di noleggiare apparecchiatura per la tecarterapia?

La ringrazio.

Cordiali saluti.
[#13] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Come le ho già detto attraverso questo sito, che è pubblico, non posso fare alcuna pubblicità.

Io non posso contattarla direttamente perchè non conosco il suo nome nè la sue e.mail.

Dovrebbe essere lei a contattarmi.

Cordiali saluti.
[#14] dopo  
Utente 198XXX

Iscritto dal 2011
Le ho inviato una mail al suo indirizzo.

Cordiali saluti.
[#15] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Le ho già risposto.

Buona giornata.