Utente 148XXX
Salve, oggi ho ritirato l'esame del liquido seminale fatto presso l'ospedale e vorrei capire se si può considerare attendibile. Il liquido è stato consegnato dopo 30-40 minuti dalla masturbazione fatta a casa (non è possibile farla all'ospedale, e alla prenotazione della visita consigliano nel tragitto fino all'ospedale di tenerlo al caldo all'interno del giubbotto!). La lettura della motilità è stata fatta dopo 2 ore dalla raccolta. Ecco di seguito i risultati:

aspetto avorio
volume 6,0ml
ph 8,0
fluidificazione completa
viscosità nella norma
numero spermatozoi 80,0 milioni/ml
motilità (lettura dopo 2 ore dalla raccolta)
lineare rapida *12% >25
lineare lenta 15%
progressiva non lineare 22%
oscillatoria in situ 14%
con movimenti molto lenti
spermatozoi immobili 37%
esame microscopio (criteri Kruger)
forme tipiche 24%
forme atipiche 76%
cellule spermatogene RARE
altri elementi Assenti

GIUDIZIO CONCLUSIVO
Normospermia con Astenospermia


Cosa significa questo giudizio? E' attendibile o meglio rifarlo presso un centro più specializzato?
Ringrazio in anticipo della Vosta disponibilità.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Significa che i suoi spermatozoi si muovono in modo non perfetto.

Ora però bisogna sentire il suo medico curante e poi a ruota un esperto andrologo con chiare competenze in patologia della riproduzione umana e a lui chiedere dove eventualmente ripetere l'esame in ambiente più dedicato e dove è possibile raccogliere il campione di liquido seminale senza correre rischi traspotandolo dalla propria abitazione al laboatorio.

Sarà lui a confermare poi il suo eventuale problema ed a darle le indicazioni diagnostiche precise per capire bene quale è la causa di una tale dispermia.

Nel frattempo, se desidera poi avere ulteriori informazioni più precise sulla “complessità” che accompagna una infertilità di coppia, può leggere anche l’articolo pubblicato dalla collega Chelo sul nostro sito e visibile all’indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/ginecologia-e-ostetricia/214-stile-vita-ed-infertilita.html .

Un cordiale saluto.
[#2] dopo  
Utente 148XXX

Iscritto dal 2010
La ringrazio.