Utente 179XXX
Buon giorno illustrissimi dottori sono un ragazzo di 33 anni, dal mese di ottobre soffro di una prostatite che ho curato con antibiotico e Permixon, la situazione è un po migliorata anche se i disturbi non sono del tutto risolti. L'urologo mi ha prescritto una spermicoltura e una spermigrafia, volevo condividere il risultato con voi:
Volume (ml) 6,5
Ph 7,8
Concentrazione spermatozoi (mil/ml) 83
Numero Totale spermatozoi 539,50
Motilità Progressiva (PR) 59,0
Motilità Non Progressiva (NP) 25,0
Spermatozoi Immobili (IM) 16,0
Morfologia % Forme Normali 6,0 % Anomalie della Testa 87 Anomalie del collo 4 Anomalie della coda 3
Test di CApacitazione
n° Totale Spermatozoi (milioni/vol. totale) 100
Motilità Progressiva 80,0
Motilità Non Progressiva 20,0
L'urologo che mi sta seguendo mi ha detto che il risultato è discreto la morfologia desta qualche problema e per questo mi ha prescritto la Bioargenina 1 fiala a giorni alterni per 3 mesi.
Cosa ne pensate voi gli esami dello sperma come vanno?
Vi chiedo questo perchè con mia moglie stiamo cercando di avere figli dal mese di ottobre e non vorrei che non arrivano per qualche problema. I risultati dello sperma secondo voi possono causare problemi di fertilita'? Cosa mi consigliate di fare? Grazie in anticipo e buon lavoro

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
potrebbe concepire naturalmente con una possibilità del 50% senza cure. Comunque nulla da eccepire sulla diagnosi e sulla terapia. Auguri.
[#2] dopo  
Utente 179XXX

Iscritto dal 2010
Grazie per la celere risposta, vi chiedevo una ulteriore cosa ma l'anomalia degli spermatozoi con tale cura migliora? Altrimenti posso fare qualcosa per aumentare le probabilità fi fecondazione?
Grazie mille in anticipo
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Va bene così, francamente sarebbero indicati approfondimenti ecodoppler ed ormonali per capire appieno la natura di quella modica alterazione morfologica. Ma personalmente, visto che è poco che cercate figli, che ha una problemetto prostaico ed una moglie giuvane, farei come il collega.
[#4] dopo  
Utente 179XXX

Iscritto dal 2010
PERDONI NUOVAMENTE IL DISTURBO DOTTORE, PROPRIO OGGI HO AVUTO GLI ESAMI DELLA SPERMICOLTURA CHE EVIDENZANO LA PRESENZA DI ureaplasma urealyticum. E' GRAVE?
COSA DEVO FARE? OGGI MIA MOGLIE HA FATTO IL TEST E RISULTA POSITIVO DA 2-3 SETTIMANE COME CI DOBBIAMO COMPORTARE? IL BAMBINO FECONDATO CON QUESTE ANOMALIE DEGLI SPERMATOZOI RISCHIA QUALCOSA? VI SONO MAGGIORI RISCHI DI ABORTO?
GRAZIE SONO MOLTO PREOCCUPATO
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Grave no, ma va semptre correlato al quadro clinico sintomatologico. Frequemnti i falsi positivi. Visto che non ci sono globuli bianche nello spermiopgramma sarei molto cauto nella interpretazione del dato di coltura.
[#6] dopo  
Utente 179XXX

Iscritto dal 2010
L'UROLOGO DAGLI ESAMI MI HA PRESCRITTO IL BASSADO 2 CPS AL DI X 6 GG E DAL 7 GG 1 CPS DI LEVOXACIN. HO TERMINATO IERI IL BASSADO MA CONTINUO AD AVERE DISTURBI; IERI ED OGGI HO AVVERTITO CALORE E BRUCIORE NELLA ZONA DEI TESTICOLI E DEL GLANDE E PERDITE DI LIQUIDO BIANCASTRO DOPO LA MINZIONE E L'ESSERE ANDATO DI CORPO? LEI MI PARLA DI FALSI POSITIVI, MA ALLORA COSA DEVO FARE? DA COSA PUO' ESSERE CAUSATO TUTO CIO'? ED INFINE LE VOLEVO CHIEDERE L'UREOPLASMA SI RIESCE A CURARE E UNA VOLTA DEBELLATA LA MORFOLOGIA DEGLI SPERMATOZOI MIGLIORA? PER COMPLETEZZA VOLEVO PRECISARLE CHE HO ANCHE FATTO UN ECODOPLER DAL QUALE NON SI EVIDENZANO VARICOCELI? MI CONSIGLIA DI FARE QUALCHE ULTERIORE ESAME? I DISTURI VANNO AVANTI DA OTTOBRE E FRANCAMENTE NON NE POSSO PIU'.

GRAZIE ANTICIPATAMENTE
[#7] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Veramente ho parlato di cautela, ma di qua da una tastiera, di la vedendo altro è la questine. Quel liquido bianco sembra prostata., ma di qua è dura dire di più. Una volta debellato dovrebbe tornare a posto, ma potrebbereo essercvi cause sovrapposte. Approfondimento diagnostico a qulello serve, anche per varicocel. ma Fino a vche non passa tale infezione poco ce ne facciamo. Capisco suo problema, ma le infiammazioni prostatica a volte fan così.
[#8] dopo  
Utente 179XXX

Iscritto dal 2010
Grazie per la celere risposta, l'infiammazione prostatica può essere causata da tale batterio? Prima della spermicoltura prendevo il Permixon che l'urologo mi ha tolto una volta giunti i risultati dell'analisi stesso. Dall'ecodopler non si evidenziano varicoceli, quali altri esami diagnostici potrei fare? Condivide la cura prescrittami, anche perchè fra 4 gg finisco il Levoxacin e francamente non penso di risolvere i miei problemi così velocemente, quindi una volta terminato anche questo antibiotico cosa devo fare? Per la spermicoltura dovrei aspettare 1 mese ma sospendendo i farmaci la situazione non tenderà a peggiorare?
Peraltro sono un paio di mesi che ho disturbi nella zona della faringe-laringe, come un velo che talvolta si trasforma in senso di costrizione, vi può essere relazione con i disturbi di cui sopra?
Cosa mi consiglia di fare? Vorrei risolvere la cosa anche perche' avendo 32 anni la situazione è abbastanza "invalidante".

Grazie
[#9] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Il laringe è alto per le nostre conoscenze. Eseguirei profili ormonali così ha fatto tutto FSH, LH, Prolatrtina Testsoterone. La terapioa della flogosi prostatica si basa esclusivamente su reperto clinico che di qua non ho, per cui segua quello che dice il collega, eviti thè, caffè, alcoolici, fumo,. piccanti e tranquillo si sitema.-