Utente 199XXX
Salve sono un ragazzo di 37 anni(oramai un uomo), in seguito ad una ecografia mi è stata diagnosticata una varicocele sx di 1 grado, dopo aver eseguito uno spermiogramma ho una motilità totale del 40%, ho effettuato altri esami dove è stato riscontrato un'Inibina B di 227(valori di rif 10-400) con un FSH di 3,85(val rif 1,0-11),premetto di non essere interessato per i prossimi 2 anni ad avere figli.
Volevo sapere se era opportuno effettuare l'intervento della varicocele o se potevo tranquillamente farne a meno.
Inoltre mi piacerebbe sapere il decorso post operatorio, se dovessi scegliere di operarmi,quando potrei ritornare in palestra(considerato che faccio uso di pesistica importante,anche se non sono un bodybilder)e quando potrei ritornare a correre

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mario De Siati
32% attività
20% attualità
16% socialità
ALTAMURA (BA)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2000
Gentile signore, un varicocele di primo grado potrebbe non essere la causa della sua astenospermia, il decorso post operatorio ,se l'intervento non è gravato da comlicanze, non è pesante.

Comunque, prima di decidere per un eventuale intervento,ripeta lo spermiogramma .

Distinti saluti
[#2] dopo  
Utente 199XXX

Iscritto dal 2011
La ringrazio per la tempestiva risposta,
Sono stato da un andrologo il quale mi diceva che inibina b è un pò troppo alta(in pratica diceva che la mia inibina b è un pò troppo alta il che mi fà abbassare FSH, che potrebbe darmi problemi in futuro.......??????????) e quindi mi consigliava l'intervento, riguardo la mobilità mi diceva che poteva essere causato da una prostata un pò infiammata.....