Utente 194XXX
Buongiorno, è da 4 giorni circa che ho notato una specie di patina bianca molliccia nella zona inguinale, sia a destra che a sinistra dello scroto (più sul lato sx) e cattivo odore in quella zona che ritorna poche ore dopo essermi lavato; provando a rimuoverla a mano me è sembrato si trattasse di pelle (un po' come quando ci si spella dopo le scottature da sole) e ho attribuito la consistenza molliccia al sudore, essendo in zona inguinale ed essendo io incline a sudare parecchio. Ho inoltre notato che dove ho rimosso questa patina la pelle sotto ad essa si presentava rossa. Aggiungo inoltre che a gennaio la mia fidanzata ha avuto la candida ma non abbiamo avuto rapporti prima che la sua ginecologa le dicesse che era guarita e che il liquido bianchino, che vedeva in vagina e ogni tanto perdeva, non era dovuto alla candida ma ad altri batteri conseguenti ad essa e quindi di non preoccuparsene; noi usiamo i profilattici e quindi escluderei un contagio per causa del rapporto ma ho ritenuto opportuno comunicarVelo per completezza e perchè penso sia scontato che alcuni liquidi vaginali siano rimasti per qualche minuto a contatto con la mia pelle dopo il rapporto. Per il momento sto lavandomi con un sapone intimo (lactcyd intimo se ben ricordo il nome) e metto del borotalco sulle zone arrossate ma vorrei sapere se dovrei invece fare qualcos'altro, credo sia solo un problema di sudorazione e sfregamento (indosso sempre jeans per 12 ore al giorno) ma ho pensato che chiedere un parere competente non potesse che giovare.
Grazie per la cortese attenzione
Distinti saluti.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Alessandro Benini
28% attività
0% attualità
16% socialità
OSTRA (AN)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2000
Gentile Utente in via non vincolante, non avendo l'opportunità di poterla visitare, potrebbe trattarsi d'intertrigine inguinale, infezione mista batteri/miceti,abbastanza frequente della zona da lei indicata in presenza di condizioni favorenti come l'umidità dell'area da sudorazione eccessiva,attività fisica,poca attenzione nell'asciugarsi etc..etc...Vanno comunque escluse altre dermatosi che entrano in diagnosi differenziale come per fare un esempio una psoriasi inversa, ma non solo.Pertanto effettui la visita specialistica ed otterrà la terapia mirata dopo la corretta diagnosi
Cari saluti
[#2] dopo  
Utente 194XXX

Iscritto dal 2011
Grazie per la cortese risposta.
Sono andato dal mio medico di base che dopo un controllo mi ha detto di usare Lorenil crema 2%, una volta al giorno per 7 giorni e poi di farmi ricontrollare.
Ieri sera ho cominciato la cura e mi sembra di avere puntini rossi alternati a zone più chiare sul glande; posso applicare anche lì il lorenil? grazie ancora per l'attenzione
[#3] dopo  
Dr. Alessandro Benini
28% attività
0% attualità
16% socialità
OSTRA (AN)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2000
Gentile Utente, va visto dallo specialista Dermatologo dal vivo, da tal sede senza visitarla rischieremmo con terapie di recarle più svantaggi che altro, oltre che non essere corretto e lo dico per la sua salute
Cordialità