Utente 187XXX
Salve, sono una ragazza di ventidue anni e circa undici mesi fa, per via di eccessiva magrezza data da un problema sentimentale, mi son rivolta ad una dottoressa specialista per farmi iniettare dell'acido ialuronico. Di natura, ho sempre avuto il viso ovale, dagli zigomi alti e ben delineati, con guance leggermente paffute. Perdendo ahimè sei kg e decisa a questo intervento, la dottoressa mi consiglia di iniettare un'intera fiala soprattutto nelle guance scarnate e poi accompagnare il tutto nelle rughette d'espressione nasali (a 21 anni non so come le abbia viste) e vicino l'osso dello zigomo.
Procede in qualche minuto ed il tutto sembra ottimale. La mattina dopo, oltre a vedermi diversa, riscontro dei pareri negativi dalle persone a me care e dai conoscenti: "ma sei forse stanca? hai per caso sonno?" domande relative al mio aspetto deforme o, per spiegarmi meglio, gli occhi si erano rimpiccioliti, divenuti esageratamente a mandorla, per intenderci, simili a quelli dei cinesini. Spero sia il gonfiore ma il tutto continua a verificarsi, malgrado sia andato via l'aspetto a coniglio, mi ritrovo comunque peggiorata rispetto a prima. Oltre a tutto ciò, credo aver avuto anche un problema sociale. Non ho dato luce di questa mia angoscia alla dottoressa che, mio malgrado, credo abbia inserito troppo prodotto, oltre che nelle zone sbagliate...troppo acido, sicuramente. Ma sono fiduciosa nei vari medici che applicano tale medicina estetica e credo che il mio caso sia stato solo frutto di "chiamiamola sfortuna".
Nel toccarmi, sento ancora turgido il prodotto e, alla vista, ancora non son ritornata come prima, perfino dopo aver ripreso tutti i kg persi in precedenza. Il volto è davvero diverso. Confido però nella buona sorte sperando che tutti sia come prima quando l'acido si sarà completamente riassordito...ed ecco sorgere la mia domanda, quando avverrà? So che è soggettivo ma ormai son passati 11 mesi, poco meno di anno...ed il tutto sembra identico al principio, dopo essermi sgonfiata. Ci sono dei massimi periodi, cioè quando ancora, a parer vostro di esperti, dovrò attendere per non avere più nessun residuo?
Grazie mille per la cortesia ed il vostro mettervi a disposizione, spero in liete notizie.
PS: scusate i troppi caratteri, è che questa situazione mi sta davvero a cuore...e mi ha stancato troppo.
[#1] dopo  
Dr. Serafino Pietro Marcolongo
56% attività
12% attualità
20% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Gent. utente,
attualmente il filler viene effettuato utilizzando prevalentemente acido ialuronico, sostanza naturale e riassorbibile completamente entro pochi mesi (4 - 6 mesi circa). Esistono poi i cosiddetti filler "a parziale riassorbimento" che utilizzano sostanze sintetiche (p. es. acido polilattico) ed hanno una durata variabile (8 - 18 mesi circa). Non parliamo di quelli "permanenti" ormai non più utilizzati (per motivi di sicurezza!)...anche se presenti sul mercato.
Le consiglierei di farsi spiegare quale sostanza è stata iniettata nella Sua cute: è un Suo diritto!
Cordiali saluti.