Utente 194XXX
Gentili medici,
ho 22 anni e ormai da quache mese avverto strani disturbi. Alla sera, a letto, inizio a percepire il mio battito cardiaco e, ho calcolato che ho all'incirca 45-48 battiti al minuto, cosa strana per uno che non fa sport da 4 anni!
Al mattino sul letto sento freddo agli arti, mi alzo e invece avverto tachicardia (circa 100 battiti al minuto) e stato di agitazione.Durante il giorno si alternano sporadicamente episodi di bradicardia e tachicarda più lievi. Poi una cosa anche un po' imbarazzante da dire: mentre faccio sesso mi si intorpidiscono gli arti e si raffreddano mani e piedi, il che mi provoca grade preoccupazione, pur essendo il battito consono alla situazione.
Di cosa potrebbe trattarsi? La settimana prossima mi recherò dal cardiologo, ma sono molto preocupato e vorrei una vostra opinione!
Per la cronaca vi dico anche che studo all'università e sono abbastanza ansios, spesso anche ipocondriaco.
Saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
nel complesso i suoi sintomi sembrano legati piu' ad uno stato ansioso che ad un effettivo disturbo organico. Ne parli con il curante per una eventuale valutazione della funzionalita' tiroidea.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 194XXX

Iscritto dal 2011
Grazi per la disponibilità dottore. In caso è più probabile un malfunzionamento della tiroide nel senso di ipertiroidismo o ipotiridismo?
Grzie ancora,
saluti