Utente 183XXX
Salve, da circa 3 anni ho scoperto di avere la psoriasi al pene; ecco quello che ha scritto il dermatologo: "chiazza eritemato-desquamativa scrotale di aspetto psoriatico".
Ciò mi provocava delle screpolature alla base dell'asta del pene e un prurito fastidioso. Da quando mi sono fatto visitare dallo specialista ho applicato ogni 3 giorni circa il "Silkis unguento - calcitriolo" e non ho avuto più nessun tipo di problema; a volte interrompevo per quanche giorno la cura ma iniziava nuovamente il prurito e rispuntava la screpolatura.
Da circa 1 mese non metto più la pomata: non ho nessun segno di screpolatura (apparentemente sembra che sia guarita) mentre continuo a sentire soltanto un leggero prurito (diciamo che è più leggero e sopportabile).
Cosa mi consigliate? devo continuare ad applicare il "Silkis" per cercare col tempo di debellare anche il prurito, oppure posso tranquillamente non usarlo più?
Prima di prenotare un'ulteriore visita dal dermatologo vorrei un vostro parere.
GRAZIE

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2005
Gentile utente

invece io le consiglio di consultarsi con il dermatologo, in virtù del fatto che è lui il responsabile della sua terapia e in virtù del fatto che la psoriasi è una patologia ad andamento cronico recidivante.

cari saluti