Utente 198XXX
Dottori buonasera,
sn un ragazzo di 30 anni ho subito un intervento di varicocelectomia per un varicocele di II-III grado a SX. Il problema è ke ad oggi dopo 15 giorni dall'intervento sento dolore quando palpo il teticolo SX (ovvero quello operato), la parte sinistra dello scroto mi sembra più gonfia, sento ancora una pesatezza alla parte sinitra dello scroto con un fastidio ke a volte si irradia fino alla coscia e al polpaccio e in più le vene del pene sono un pò gonfie.

Quindi in questi giorni sn andato dal chirurgo ke mi ha operato e dopo aver fatto un ecografia allo scroto e dopo aver palpato i testicoli ha detto ke la situazione è normale e va tutto bene non lasciandomi nessun esito e referto dell'esame. Intoltre ha detto di continuare a prendere ARVENUM 500 mg per circa due mesi e fissare una visita di controllo. Devo dire ke il dottore non ha kiesto neanke soldi.

Non contento però viso ke continuo ad avere questi fastidi sono andato da un Professore Specialista in Andrologia il quale dopo un'attenta visita ed ecografia mi rilascia il seguente referto:

Es. clinico
Testicoli di normale dimensione, dilatazione della testa dell'epididimo sinistro che è dolente, vene funicolari dilatate, MV negativa.

Esami eseguiti
Eco testicolo
destro 1.27*1.47*2.78 ecopattern normale, epididimo normale.
sinistro 1.4*1.5*3.36 ecopattern normale, epididimo 1.1 disomogeneo
Vene funicolari dilatate con reflusso spontaneo in ortostatismo che non incrementa con la MV, lieve idrocele.

Conclusioni e raccomandazioni
Esiti di recente intervento di legatura del plesso venoso funicolare sinistro con epididimite consensuale.

Terapia
Flaminase, 1 compressa per due volte al giorno per 10 giorni
Arvenum 500 mg, 1 compressa al giorno per un mese.

Visita di controllo tra 2 mesi.
Il costo della visita dell'andrologo è stato di 200€.

Domande:
- Ora mi chiedo ki devo credere il chirurgo ke mi ha operato o l'andrologo?

- Cosa devo fare, quale cura è più appropiata?

- Con la terapia dell'andrologo risolvo i miei problemi?

- Vi ho scritto dei costi delle visite per avere un vostro parere, cioè se l'andrologo mi ha scritto cose diverse per tenermi come paziente o perchè sono vere?

Purtroppo oggi mi trovo in una situazione di incertezza e non capisco come ci siano pareri così diversi a distanza di qualche giorno tra una visita e l'altra. Vi prego aiutatemi non so ke fare.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,non sara' certo il web risolvere i Suoi problemi di credibilita'.A naso,ascolterei i consigli del chirurgo operatore,non certo,pero',perche' non Le ha chiesto la parcella...Cordialita'.