Utente 186XXX
Gentili dottori, vorrei chiedervi un parere sulla mia situazione.
Sono una ragazza mora,normopeso e quando avevo 16 anni (ora ne ho 22) disperata a causa dell'acne (e anche per la peluria) mi sono rivolta a un medico che mi ha prescritto la Diane, nonostante da un'ecografia pelvica non risultarono cisti.
La sospensione della Diane dopo 3 mesi di assunzione (a causa di un aumento di peso di 10 kg) mi ha provocato uno scompenso con dosaggi ormonali sballati, acne e diagnosi di pcos.
Ho riniziato una cura ormonale e per 3 anni ho assunto diversi tipi di pillole: jasmine + androcur, fedra+androcur, harmonet+androcur,lybella,yaz,gestodiol20.
Tutto questo con un relativo miglioramento dell'acne, di certo non miracoloso, e purtroppo con molti altri effetti collaterali soprattutto nella sfera psicologica e di circolazione. Nessun miglioramento per la peluria,evidentemente genetica.
A causa della mia familiarità con problemi cardio vascolari (mio padre ha avuto 2 ictus, un infarto e cirrosi dovuta a ipertensione portale con ascite e varici esofagee) e i primi sintomi sospetti (dolori a una gamba e a un braccio persistenti) ho deciso,contro il parere della mia ex ginecologa,di interrompere la pillola, e contemporaneamente fare trattamenti di luce pulsata per la peluria scura al viso,che inizialmente ha avuto ottimi risultati.
Con la sospensione però è avvenuto il disastro: acne triplicata rispetto a come l'avevo prima, peli ricresciuti tutti e peggio di prima.
Da subito ho assunto rubus idaeus+olio di enothera che mi hanno sicuramente risparmiato il peggio..infatti per fortuna dopo la sospensione non ho avuto casi di amenorrea,ritardi mestruali o altro, ma ovviamente l'ovaio risultava micropolicistico.
Contemporaneamente a questi due rimedi,assumo Lilipul gocce (prescritto da una nuova ginecologa, anche omeopata) e dopo 3 mesi l'ecografia non rivela cisti ovariche. Eseguo i dosaggi ormonali che si rivelano nella norma, ma acne e irsutismo non migliorano.
Ho eseguito varie terapie omeopatiche, curando anche l'alimentazione, ma l'irsutismo è ancora quì,l'acne mi ha decisamente deturpato la faccia (il dermatologo mi consiglia il roaccutan come unica soluzione), e le ovaie continuano a produrre microcistine minuscole.
Ho sempre il ciclo regolare di 32 giorni,a volte doloroso il primo giorno e con dolori a metà ciclo. L'ultima ecografia fatta (a dicembre) rivelava: ovaio multifollicolare..quindi non so neanche se la mia è una PCOS.
Non riesco a vivere bene,piango spesso e mi sento rovinata dalle cure ormonali di cui non avevo bisogno.
Da un mese e mezzo faccio sedute di agopuntura per aiutare l'organismo a smuoversi:qualche pelo cade,sembrano meno neri ma ovviamente non vedo miglioramenti sostanziali, e l'arrivo della bella stagione mi preoccupa.
Vorrei chiedere innanzitutto che cosa ho di preciso, e se davvero valga la pena continuare su questa strada, dato che non voglio assolutamente riassumere la pillola e non riconoscermi nel mio corpo.

Cordialmente
[#1] dopo  
Dr. Riccardo Ferrero Leone
44% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

dalla storia clinica che descrive sembrerebbe che il suo equilibrio ormonale abbia risentito dei precedenti trattamenti; i farmaci che ha assunto in passato sono comunque quelli indicati per i suoi disturbi ma come nel suo caso non sempre riescono a risolvere il problema.

Consideri che acne ed irsutismo sono di non facile soluzione anche per la medicina non convenzionale; ciò non toglie che lei possa proseguire in questa direzione perchè sicuramente priva di effetti collaterali spiacevoli.

Cordialmente.
[#2] dopo  
Utente 186XXX

Iscritto dal 2010
La ringrazio moltissimo per la risposta. Si io penso che le cure ormonali anzichè curare mi abbiano semplicemente stravolto datochè gli effetti negativi hanno prevalso su quelli positivi..
Secondo lei una cura combinata (omeopatia/agopuntura) può avviarmi verso la guarigione, nonostante paradossalmente non abbia problemi di ciclo o valori sballati?

Cordialmente
[#3] dopo  
Dr. Riccardo Ferrero Leone
44% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Si, direi di si.
[#4] dopo  
Utente 186XXX

Iscritto dal 2010
Un ultima cosa.
Se eventualmente non riuscissi a migliorare l'aspetto dell'acne, secondo lei l'uso dell'Isotretinoina sarebbe davvero utile? e nel caso potrei assumerla anche assieme a rimedi omeopatici e/o sedute di agopuntura?

La ringrazio nuovamente

Cordiali saluti

[#5] dopo  
Dr. Riccardo Ferrero Leone
44% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Molti pazienti trovano giovamento dall'uso dell'isotretionina ma spero che possa risolvere con le cure non convenzionali.

E' sempre preferibile non associare le terapie ma alcune deroghe sono possibili e per i dettagli deve sempre discuterne con il suo curante (ben inteso che il 'non convenzionale' sia gestito da un collega medico!).

Cari saluti.
[#6] dopo  
Utente 186XXX

Iscritto dal 2010
Lo spero molto anche io.
La ringrazio per la gentile risposta.

Saluti