Utente 194XXX
buona sera,volevo chiedere gentilmente allo staff di medicitalia un parere ad un problema che ormai da ottobre va e viene.premetto che sono un ragazzo di 30 anni fumatore di circa 10 13 sigarette al giorno.allora la mia ''odissea'' come dicevo e' iniziata all incirca ad ottobre una sera mentre ero a letto mi veniva un dolore al petto lato sx con irradiazione al braccio che mi spavenro tanto da recarmi al pronto soccorso dove dopo elettrocardiogramma e analisi del sangue mi hanno riferito che era tutto ok e che non era il cuore.passato circa un mese ,si e' verificato la stessa cosa stavolta a pranzo sempre con conseguente corsa al pronto soccorso dove anche li mi hanno escluso il fattore cuore.non contento dato che oramai ero entrato in paura mi sono recato da due cardiologi nel giro di due mesi dato che il dolore continava ad andare e venire e anche loro dopo elettrocardiogramma ed ecocardiogramma mi hanno detto di stare tranquillo che non era il cuore.per capire allora da cosa fosse dovuto questo dolore mi sono sottoposto ad altri esami tra cui gastroscopia dove mi veniva riscontrata forte gastrite che curo con esopral 40,rx toracico dove veniva riscontrato un accentuata cifosi,ecografia addome completo tutto ok,rx rachide cervicale dove mi riscontravano schiacciamento di due vertebre che adesso non ricordo quali,analisi sangue ed urine tutto nella norma.parlandone sempre quasi ad assillarlo il mio medico pensa che secondo lui forse e' dovuto allo stress e alla ansia e mi prescrisse en da prendere 3 volte al giorno 10 gocce la mattina il pomeriggio e la sera,solo che al 4 giorno ho dovuto sospendere perche barcollavo ed i sintomi rimanevano(a dimenticavo che durante la mia via crucis sono subbentrati altri sintomi tra cui vista leggermente offuscata mal di testa dolori muscolari di vario genere e senso d stordimento)adesso volevo chiedere a voi se gentilmente potevate darmi qualche informazione su questo dolore toracico che ogni volta che viene con una certa intensita mi fa parecchio spaventare tanto da sudare freddo e farmi star male per giorni psicologicamente e se devo sottopormi secondo voi a qualche altra visita o puo essere dovuto alla gastrite??gentilmente chio il vostro aiuto e vi ringrazio gia da ora per le risposte e vi porgo i piu sinceri saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Tiziana Claudia Aranzulla
20% attività
0% attualità
0% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 20
Iscritto dal 2010
La diagnostica differenziale del dolore toracico può essere anche complessa. Non riferisce di avere eseguito nel suo iter una prova da sforzo, che invece consiglierei, per escludere una genesi ischemica del dolore.
[#2] dopo  
Utente 194XXX

Iscritto dal 2011
grazie per la tempestiva risposta,sicuramente accettero' il suo consiglio facendo a breve una prova da sforzo ma scusate l ignoranza siccome e da 6 mesi che non sto lavorando e quindi faccio una vita molto sedentaria volevo chiederle se questa prova da sforzo serva anche a me che come dicevo non faccio praticamente nulla e se i sintomi descritti da me possano dipendere dal cuore o da altro anche perche sotto consiglio del mio medico faro' a breve una visita neurologica.grazie distinti saluti.
[#3] dopo  
Dr. Tiziana Claudia Aranzulla
20% attività
0% attualità
0% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 20
Iscritto dal 2010
La prova da sforzo serve (anche nei sedentari)a rivelare se facendo "esercizi" anche lievi l'elettrocardiogramma si modifica e quindi in questo caso il dolore potrebbe dipendere dal cuore. Buona giornata
[#4] dopo  
Utente 194XXX

Iscritto dal 2011
Grazie per la risposta ,ed escludendo il fattore cuore qualora spero l esito della visita sia negativo da quale specialista mi consiglierebbe di andare dato che questo problema mi sta facendo " impazzire" ?grazie sin da ora per il consiglio e scusate x le troppe domande che le pongo ma veramente non so a chi rivolgermi.