Login | Registrati | Recupera password
0/0

Circoncisione: problemi post-operatori

(archivio consulti: per vedere la pagina aggiornata clicca QUI)
  1. #1
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2011

    Circoncisione: problemi post-operatori

    Salve... Ho 19 anni... Il 21 marzo alle 12.30 mi sono operato (5 giorni fa)... Diagnosi: Prepuzio esuberante e fimosi. Intervento: Circoncisione totale e plastica del frenulo. L'operazione è stata un inferno.. L'anestesia non aveva funzionato dappertutto e quindi ho sentito dolore per tutta l'operazione. Finita l'operazione, preso da forti dolori, mi è stata fatta una puntura di antidolorifico, ma dopo qualche minuto, mi è presa una forte neausea, e voglia di svenire.. sono quindi stato portato in una stanza, dove mi hanno tolto le garze, messo un crema, e poi rimesse le garze... Alle 16 circa sono tornato a casa e stavo abbastanza bene. Il giorno dopo, a parte i dolori, diciamo che è passato bene.. La tragedia viene da adesso.. è dal 23 marzo, che ogni volta che vado a letto per dormire, mi prendono delle erezioni, che mi causano forti dolori e che mi impediscono di dormire. Dal 23 marzo avrò dormito in totale 6 ore.. Oggi è dalle 1 di notte che sono sveglio.. Ora la mia domanda è questa... Innanzitutto sono passati 5 giorni dall'operazione e ancora sento forti dolori.. è normale? e poi cosa posso fare o prendere per dormire la notte? avevo pensato di assumere dei sonniferi, ma poi ho avuto paura che se durante la mia dormita fossi stato tutto il tempo in erezione, magari avrei potuto creare danni a punti e ferita... Io mi metto nelle vostre mani nella speranza che possiate aiutarmi, perchè davvero sto rischiando una crisi di nervi... Oltretutto spesso, la parte di glande che non rimande coperta dalle garze, si attacca allo slip, e quando me li tolgo vedo le stelle... Vi prego di darmi qualche consiglio.. é normale che ancora dopo 5 giorni io senta tutto questo dolore (che comunque sarebbe abbastanza sopportabile se non fosse per le erezioni)? Ormai sono arrivato ad un punto in cui mi sdraio, e ancora quasi prima di chiudere gli occhi, il mio pene va in erezione... C'è un farmaco che posso prendere per non indurre l'erezione? O devo stare sveglio finchè non cadranno i punti, e quindi per minimo altri 10 giorni?



  2. #2
    Indice di partecipazione al sito: 5235 Medico specialista in: Urologia
    Patologia della riproduzione umana
    Andrologia

    Risponde dal
    2006
    Questa sintomatologia post-chirurgica non è normale e quindi a questo punto risenta il suo chirurgo e con lui rivaluti il suo attuale problema.


    Giovanni Beretta M.D.
    http://www.andrologiamedica.org
    http://www.centrodemetra.com

  3. #3
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2011
    Salve Dottor Beretta Grazie mille per aver risposto. Il problema è che fino al lunedì non sarò in grado di chiamare il chirurgo o l'urologo. Dal punto di vista di punti sembrerebbe tutto a posto. L'unica cosa è questo fatto dell'erezione. Non c'è nessun rimedio che potrei prendere finchè non arrivo a lunedì? Perchè altri due giorni senza dormire non so se li posso reggere....




Discussioni Simili

  1. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 30/03/2011, 20:40
  2. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 17/03/2011, 10:54
  3. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 15/03/2011, 23:09
  4. Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 13/03/2011, 13:52
  5. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 09/04/2011, 10:58
ultima modifica:  14/04/2014 - 0,08        © 2000-2011 medicitalia.it è un marchio registrato di MEDICITALIA s.r.l. - P.I. 01582700090 - staff@medicitalia.it - Fax: 02 89950896